Tragedia alla 24 Ore di Catalogna: muore il pilota Aurelio Martinez

La moto del francese Santilli, con un guasto ai freni, ha colpito quella dello spagnolo sbalzandolo in aria: inutili i soccorsi

  • A
  • A
  • A

Tragedia nel mondo dei motori. Alla 24 Ore di Catalogna, a Montmelò, ha perso la vita Aurelio Martinez, pilota della categoria STK600 e della scuderia Motocrom, schiantandosi con la sua Yamaha YZF R-6 numero 51 alla curva 10 della pista durante la sessione di qualifiche.


Secondo quanto emerge è stato un problema ai freni della Yamaha di Baptiste Santilli, di maggior cilindrata, a causare l'incidente: il francese della classe STK1000, accorgendosi del guasto, si è lanciato giù dalla moto, che però ha impattato contro il corpo di Martinez, che in quel momento stava affrontando la curva verso sinistra. 

La moto e il pilota, a quel punto, sono stati sbalzati, e prima di ricadere a terra hanno volteggiato in aria diverse volte: quando Martinez ha impattato contro l'asfalto non si è più mosso. Inutili i soccorsi immediati con lo staff sanitario che ha provato per circa un quarto d'ora a rianimarlo prima di trasportarlo all'ospedale di Granollers. Santilli è rimasto a bordo pista in stato di shock, prima di scoppiare in lacrime aspettando buone notizie che non sono mai arrivate. 

Purtroppo non è la prima tragedia alla 24 Ore di Catalogna: due anni fa morì a 33 anni Enric Saurì, mentre al Mondiale junior di Moto3, su questa stessa pista, perse la vita Andreas Perez.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments