TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Australian Open: trionfa Roger Federer

Cilic lotta e cede solo al 5° set. Per lo svizzero 6° trionfo a Melbourne e 20° Slam in carriera

Australian Open: trionfa Roger Federer

Infinito Roger Federer. A 36 anni suonati il fuoriclasse svizzero vince gli Australian Open per la sesta volta in carriera, il torneo dello Slam numero 20. A Melbourne il numero 2 del mondo ha sconfitto in finale 6-2, 6-7, 6-3, 3-6, 6-1 il croato Marin Cilic, numero 6 della classifica, in 3h3' di gioco. Per Federer è il 96° torneo della sua straordinaria carriera. Cilic, invece, ha collezionato la nona sconfitta in 10 precedenti.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1
Foto 2

Ansa

Foto 3

Ansa

Foto 4

Ansa

Foto 5

Ansa

Foto 6

Ansa

Foto 7

Ansa

Foto 8

Ansa

Foto 9

Ansa

Foto 10

Ansa

Foto 11

Ansa

Foto 12

Ansa

Foto 13

Ansa

Foto 14

Ansa

Foto 15

Ansa

Foto 16

Ansa

Foto 17

Ansa

Foto 18

Ansa

Foto 19

Ansa

Foto 20

Ansa

Foto 21

Ansa

Foto 22

Ansa

Foto 23

Ansa

Foto 24

Ansa

Foto 25

Ansa

Foto 26

Ansa

Foto 27

Ansa

Foto 28

Ansa

Foto 29

Ansa

Foto 30

Ansa

Foto 31

Ansa

Foto 32

Ansa

Foto 33

Ansa

Foto 34

Ansa

Foto 35

Ansa

Ormai non ci sono più aggettivi per descriverlo. Roger Federer ha fermato il tempo, i 36 anni sulla carta d'identità sono solo un dettaglio, e continua a dare lezione di tennis in giro per il mondo. A Melbourne a farne le spese è lo stesso rivale della finale di Wimbledon di sette mesi fa, quel Marin Cilic che a Londra non era al meglio e che oggi ha venduto cara la pelle, rischiando anche un incredibile colpaccio al di là del 6-1 finale. Per lo svizzero è il 6° trionfo nella terra dei canguri dopo quelli del 2004, 2006, 2007, 2010 e 2017, il 20° in un torneo dello Slam, primo uomo a raggiungere tale traguardo. Cilic, invece, alla sua terza finale di uno Slam in carriera rimane fermo al successo agli US Open nel 2014.

L'avvio di match di Cilic è stato piuttosto timoroso, tanto che Federer è stato in grado di strappare subito la battuta al rivale (smash affossato in rete) e allungare rapidamente sul 2-0. Poi un secondo break ha incanalato piuttosto in fretta la prima frazione dalla parte dell’elvetico: 4-0 con soli 4 punti ceduti al 29enne di Medjugorie. Nei suoi turni di battuta Federer è stato pressoché ingiocabile e il 6-2 in neppure 25 minuti è stato la logica conseguenza.

In apertura di secondo set primo momento di difficoltà per King Roger, che ha annullato due palle break consecutive prima di agguantare l’1-1. Sul 4-5 il servizio di Federer è andato improvvisamente a singhiozzo, con due doppi falli da destra a concedere un set point, sprecato dal croato con un rovescio affossato in rete. Si va al tie-break, dove Cilic - dal 3-2 per lo svizzero ha cambiato passo, salendo lui sul 6-4 e poi chiudendo 7-5 con uno smash preciso. Per il numero 2 al mondo è il primo set perso nel torneo.

La reazione d’orgoglio del fuoriclasse svizzero non si è fatta attendere troppo e il terzo set è suo senza troppi patemi: Federer sale 4-2 e allunga poi 5-2. Il 19° ace della partita gli vale il terzo set (6-3).

Cilic è in difficoltà e in avvio di quarto parziale va sotto 0-2 e cancella una chance del 3-0, che assomigliava tanto a un match point. Un sussulto d'orgoglio che gli permette di riagganciare sul 3-3 Federer, al primo break subito nell'incontro). Il croato sembra avere più energia mostrando più del rivale, in chiara difficoltà nel servizio (appena 36% di prime palle nel set) e quasi allo scoccare delle due ore e mezza di gioco chiude 6-3 il set.

Il gioco di apertura del 5° parziale si rivelerà decisivo sulle sorti dell'incontro: Federer è bravo ad annullare due palle break e subito dopo a togliere lui la battuta a Cilic (2-0) complici anche un doppio fallo e qualche errore del gigante croato, che si è ritrovato sotto 3-0 dopo tre game ai vantaggi. Il secondo break per il 5-1 è la resa: l'apoteosi di Roger arriva con una seconda in kick sulla quale Cilic arriva solo a toccare e anche il challenge, chiesto più per sfizio che altro, ha confermato il trionfo del fenomeno svizzero, che eguaglia con 6 successi nello Slam down under il record di Novak Djokovic e Roy Emerson.

TAGS:
Tennis
Federer
Cilic
Australian Open

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X