Formula E

Menu

Formula E Città del Messico: trionfa Abt, prima gioia per Audi

Sul podio anche Turvey e Buemi, costretto al ritiro il poleman Rosenqvist

di DANIELE PEZZINI

Daniel Abt vince l'E-Prix di Città del Messico e conquista il suo primo successo stagionale nel campionato mondiale di Formula E. Il tedesco della Audi trionfa grazie soprattutto a un fulmineo cambio vettura, regolando la NIO di Oliver Turvey e la Renault di Sebastien Buemi. Sfortuna nera per il poleman Felix Rosenqvist, tradito dalla sua Mahindra e costretto al ritiro. Quinta la Techeetah di Vergne, che resta leader della classifica iridata.

È il giorno del riscatto per il tedesco. Dopo la squalifica post-gara a Hong Kong, un deludente decimo posto a Marrakech e il ritiro a Santiago del Cile, il pilota Audi regala al suo team il primo successo stagionale. Con un Di Grassi ancora invischiato nelle retrovie e gravato dalle penalità (comunque ottimo il 9° posto finale del campione del mondo in carica), è il 25enne di Kempten a rubare la scena, sfruttando al meglio il pit-stop per il cambio auto e gestendo la corsa alla grande fino alla bandiera a scacchi.

Partenza senza scossoni, con il poleman Rosenqvist che ha un ottimo spunto al via ed è bravo a tenersi alle spalle Turvey e Buemi. Nei primi giri i piloti di testa mantengono un passo molto simile, con un consumo della batteria praticamente identico, ma Rosenqvist riesce a costruirsi un piccolo vantaggio, dando la sensazione di averne di più degli inseguitori. 

Nel corso del quindicesimo giro, però, il colpo di scena: la Mahindra dello svedese si pianta improvvisamente, facendosi sfilare da tutto il gruppone. Gara compromessa per lui, che riesce a ripartire ma poi è costretto a rientrare ai box e anticipare di molto il cambio vettura, in un disperato tentativo di mantenere viva la sua gara. Alla fine sarà costretto a dare definitivamente forfait.

Dopo la girandola delle sostituzioni delle monoposto è la Audi di un fulmineo Abt a rientrare al comando, davanti a Turvey e Vergne. Il francese beffa ai box il connazionale Buemi, che però appena rientrato sfrutta il Fanboost (2° più votato) per riprendersi la terza posizione. Finale davvero da brividi con Turvey, Buemi e Piquet (4° a fine gara) più volte vicinissimi al contatto in una lotta per il podio mozzafiato che però non cambia le posizioni finali.

Vergne chiude quinto, ma può sorridere perché guadagna 7 punti sullo sfortunatissimo Rosenqvist in classifica. In top 10 anche Evans (Jaguar), Da Costa (Andretti), Mortara (Venturi) e Lynn (Virgin)oltre a un combattivo e sempre spettacolare Di Grassi (strepitosa la battaglia con Lopez nella parte finale). Solamente 14° invece Luca Filippi, che ancora fatica a trovare il feeling con la sua NIO.

Prossima tappa il 17 marzo a Punta del Este, Uruguay, in attesa dell'imperdibile E-Prix di Roma del 14 aprile quando anche l'Italia aprirà le porte al mondiale delle monoposto 100% elettriche.

TAGS:
Formula E
Città del Messico
Gara

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X