Red Bull, Ricciardo: "Sorpreso dal rinnovo di Verstappen"

L'australiano: "Tempistica strana", Max: "Per la gara abbiamo un buon passo"

Verstappen, LaPresse

Si respira un pizzico di tensione in casa Red Bull, dopo il rinnovo di contratto di Max Verstappen fino al 2020. Daniel Ricciardo, infatti, è sembrato un po' perplesso della scelta fatta dalla scuderia austriaca: "Sì mi ha sorpreso un po' il prolungamento di Max - ha detto al termine del venerdì di libere ad Austin - Più che altro per la tempistica, mi è sembrato presto per una decisione così importante. Non è comunque una notizia negativa per me".

Anche per quanto riguarda la sua giornata sul tracciato americano, Daniel non è apparso particolarmente felice: "Non è stato semplice oggi. Ho faticato a trovare il giusto grip e queste alte temperature del pomeriggio ci hanno messo un po' in difficoltà".

Decisamente opposto l'umore del vicino di box: "Sono felice di questo rinnovo - ha detto Verstappen - Qui in Red Bull ho vinto e siamo tutti riusciti a imparare dai nostri errori. Ho degli ottimi rapporti umani e credo che la scuderia possa costruire la macchina più competitiva in assoluto in griglia. Diventare campione del mondo? È quello che vogliamo tutti". Per quanto riguarda la gara, l'olandese ha le idee chiare: "Abbiamo un buon passo, anche cambiando il motore e subendo delle penalità penso che potremo rimontare e poi andare bene nelle ultime piste della stagione".

TAGS:
Formula 1
Austin
Stati Uniti
Red Bull
Verstappen
Ricciardo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X