F1, Vettel: "Tutto storto dopo la bandiera rossa"

"Abbiamo usato una strategia più aggressiva e non ha funzionato"

Vettel (Afp)

Sebastian Vettel prova a prendere con filosofia un terzo posto che poteva essere una vittoria. "Ci ho provato, la partenza era stata perfetta, tutto stava andando come volevo, ma poi con la bandiera rossa è andato tutto storto. Abbiamo usato una strategia più aggressiva e non ha funzionato, loro (le Mercedes, ndr) hanno usato la mescola media per andare fino in fondo", ha commentato il ferrarista.

"Non siamo ancora al punto dove vorremmo essere. Stavolta eravamo in una situazione molto migliore, le Mercedes non ci hanno superato e se ne sono andate", ha aggiunto. Deluso è soprattutto Kimi Raikkonen: "E' stato un episodio sfortunato. Sapevamo di non essere lontani dalle Mercedes. In gara abbiamo velocità, ma poi i gran premi bisogna finirli. C'è ancora tanto lavoro da fare, ma la velocità c'è". Qualche rimpianto per Maurizio Arrivabene. "Vedevo tutto il bicchiere pieno. Avevamo 12" di vantaggio, peccato. Abbiamo provato una strategia più aggressiva. Peccato, ma ci siamo", l'opinione del team principal del Cavallino.

TAGS:
F1
Ferrari
Vettel
Raikkonen
Arrivabene