F1, test Barcellona: la Ferrari convince, Raikkonen davanti

Il finlandese mostra un gran ritmo sul giro veloce, poi tiene un ottimo passo gara. La Mercedes, undicesima oggi con Hamilton, è avvertita

La Ferrari manda messaggi importanti in vista dell'inizio del Mondiale di F1. Nella terza giornata di test a Barcellona, i riflettori sono per Kimi Raikkonen: il finlandese, al volante della nuova SF16-H, mostra un gran ritmo sul giro veloce confezionando il miglior tempo (1'22"765) e poi tiene un ottimo passo gara nella simulazione di Gp (136 giri completati). La Mercedes, che oggi non va oltre l'undicesimo crono con Lewis Hamilton, è avvertita.

La giornata al Montmelò si apre con una grande novità: sulla monoposto di Raikkonen fa il suo esordio il dispositivo Halo, la struttura di protezione della testa del pilota che verrà introdotta nel 2017. Archiviati gli esperimenti, il finlandese inizia a spingere forte, sia con gomme soft che con ultrasoft: suo il miglior tempo, oltre quattro decimi meglio di quello della Williams di Massa e della Force India di Hulkenberg. A livello cronometrico tiene poi solo la Toro Rosso di Verstappen, quarto a sei decimi dalla Rossa: staccate di oltre un secondo tutte le altre, a partire dalla Mercedes di Nico Rosberg, mentre il campione del mondo Hamilton chiude la seconda giornata addirittura con l'undicesimo tempo (1'26"488). Se la Mercedes ancora non voglia scoprire le carte non è dato saperlo, certo è che la Ferrari sta inviando messaggi importanti anche a livello di affidabilità: Raikkonen tiene un ottimo ritmo nella simulazione gara mostrando le migliori cose con le medium, ma facendo bene pure nel finale con le hard. L'uscita di pista di Grosjean mette fine con leggero anticipo alla giornata di test, venerdì toccherà a Vettel completare il lavoro sulla lunga distanza.

TAGS:
F1
Test
Barcellona
Hamilton
Rosberg
Mercedes
Ferrari
Raikkonen