SportMediaset

Gagliardini: "Inter grande occasione, spero di ritagliarmi un posto"

Il centrocampista vestirà la maglia numero 5. La presentazione giovedì in diretta video unificata su tutti i social network

Contento ed emozionato. Roberto Gagliardini, da Appiano Gentile, ha rilasciato le prime dichiarazioni da giocatore nerazzurro a Inter Channel: "È motivo di grande orgoglio essere arrivato all'Inter, realizzo il sogno di ogni bambino che inizia a giocare a calcio e sono molto felice di essere qui". Il centrocampista vestirà la maglia numero 5. La presentazione sarà giovedì pomeriggio e sarà del tutto particolare: in diretta video sui social network.

Gagliardini esprime tutta la propria gioia per il grande interesse dimostrato dal club nerazzurro: "Suning ed il presidente Erick Thohir mi hanno voluto fortemente, sono contento. Penso di poter dare una mano a questa squadra e lotterò duramente per conquistarmi un posto. È una grande occasione e spero di potermi confermare anche grazie all'aiuto dei miei compagni". Infine un saluto per i nuovi tifosi: "Spero di ripagarli dell'affetto che mi hanno già dimostrato in queste ore".

LA MAGLIA NUMERO 5 E UNA PRESENTAZIONE UNICA

Gagliardini vestirà la maglia numero 5, lasciata libera da Felipe Melo, trasferitosi al Palmeiras. La presentazione del neo nerazzurro sarà del tutto innovativa: l'Inter ha preparato un evento unico nel suo genere. Non ci sarà la consueta presentazione davanti ai giornalisti ad Appiano Gentile, ma il centrocampista risponderà in diretta dagli studi di Inter Channel alle domande che i tifosi invieranno attraverso le piattaforme YouTube, Facebook e Twitter (per la prima volta in Italia una produzione televisiva verrà diffusa su Twitter), mentre i fan cinesi potranno seguire la diretta su PPTV.

Attraverso le storie di Snapchat e Instagram i tifosi potranno seguire passo passo il dietro le quinte. Quella di Gagliardini rappresenta un unicum nel panorama calcistico dei club e va nel solco dell'innovazione che il club di Corso Vittorio Emanuele aveva intrapreso già nel 2000, quando presentò per la prima volta un calciatore, Marcos Vampeta, in diretta sul sito inter.it.

IL SALUTO ALL'ATALANTA

Il giocatore ha salutato anche i tifosi dell'Atalanta e il club bergamasco con un lungo post apparso su Facebook e Instagram: "Una casa è sempre casa, e lo è per sempre - ha scritto - e l'Atalanta è la mia casa, e lo sarà per sempre". Il ringraziamento di Gagliardini va, in modo particolare, al suo ultimo allenatore: "Gasperini, mi ha cambiato carriera, vita, e prospettive. E sarò riconoscente con lui a vita, superfluo aggiungere altro: per sempre grazie mister!"

Gagliardini ha anche espresso gratitudine per quanto fatto dal presidente della società bergamasca: "E la famiglia Percassi che non ha mai smesso (soprattutto nei momenti più brutti) di credere in me. Il mio primo e immenso grazie va a loro". Ovviamente l'Atalanta ha rappresentato molto per il centrocampista: "E poi l’Atalanta, l’amore di una vita che non passa mai". Ma anche i supporter nerazzurri non sono stati dimenticati: "Non dimentico nessuno: chi ha creduto per davvero in me, chi ci ha puntato, chi mi ha lanciato. Ma soprattutto l’affetto di ogni singolo tifoso. Qui sono cresciuto, diventato grande, ho imparato a sognare".  La lunga lettera di Gagliardini si conclude con un'importante considerazione: "Una casa è sempre casa, e lo è per sempre. E l'Atalanta è la mia casa, e lo sarà per sempre". 

TAGS:
Gagliardini
Atalanta
Calcio
Inter
Mercato

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X