Vuelta 2016, 3a tappa: colpo Geniez, Fernandez in rosso

Il fuggitivo francese taglia per primo il traguardo in cima al Mirador de Ezaro davanti ai big Froome, Valverde e Chaves

Impresa di Alexander Geniez che vince la terza tappa della Vuelta di Spagna 2016, 176 km da Marin a Dumbria Mirador de Ezaro. Il francese, in fuga con Serry e Pellaud, ha resistito sulle durissime rampe del muro finale e ha tagliato il traguardo prima dei big Valverde, Froome e Chaves, giunti con un ritardo di 25". Secondo all'arrivo, a 19", è lo spagnolo Ruben Fernandez che prende la maglia rossa di nuovo leader della classifica generale.

La terza tappa della Vuelta di Spagna regala spettacolo: la frazione con arrivo a Dumbria Mirador de Ezaro, con un durissimo muro di quasi 2 km con punte del 10%, miete vittime illustri. A trionfare è il francese Alexander Geniez che, dopo una lunga fuga insieme al belga Serry e allo svizzero Pellaud, resiste al ritorno del gruppo con grande tenacia e taglia per primo il traguardo. Alle sue spalle si scatena la bagarre: la Movistar parte con Fernandez, Valverde e Quintana, dietro rimontano Froome e Chaves. All'arrivo proprio Fernandez è secondo a 21" di ritardo ed è anche la nuova maglia rossa di leader della corsa.
A 26" giungono Valverde, Froome e Chaves, a 32" arriva Quintana mentre perde tempo prezioso Alberto Contador, nono a 54" insieme a Gianluca Brambilla, il migliore degli italiani. In classifica generale Ruben Fernandez comanda con 7" di vantaggio su Valverde, 11" su Froome e 17" sui colombiani Chaves e Quintana. Domani, martedì, va in scena la quarta tappa, 163 km da Betanzos a San Andres de Teixido, con arrivo in salita.

TAGS:
Ciclismo
Vuelta

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X