PALLAVOLO FEMMINILE

Volley, Paola Egonu trascina l'Italia alla finale di Nations League

La squadra di Julio Velasco ha superato in tre set le numero 4 al mondo imponendosi con il punteggio di 25-18; 25-17; 25-12.

di
  • A
  • A
  • A
Volley, Paola Egonu trascina l'Italia alla finale di Nations League - foto 1
© Getty Images

L'Italia del volley femminile non si è semplicemente qualificata alle Olimpiadi Estive di Parigi 2024, ma è pronta a candidarsi per un posto sul podio a cinque cerchi. Dopo aver sconfitto con un netto 3-0 le campionesse uscenti degli Stati Uniti ai quarti, la squadra di Julio Velasco ha imposto una nuova lezione alla Polonia nelle semifinali della Nations League in corso in Thailandia vincendo per 25-18; 25-17; 25-12.

La squadra ha preso subito il comando delle operazioni nei tre set in programma riscattando con gli interessi sia la sconfitta nel Preolimpico che nella prima fase della competizione internazionale dove le azzurre erano orfane delle principali big. Quest'ultime hanno dimostrato di essere l'ago della bilancia con Paola Egonu che si è confermata la "locomotiva" di questa Nazionale con ventidue punti messi a referto e confermandosi una delle migliori giocatrici del globo.

A sostenerla ci hanno pensato una rediviva Myriam Sylla che ha toccato quota undici punti grazie alla regia sopraffina di Alessia Orro (7 punti e 5 muri) oltre ai muri di Anna Danesi e le azioni di una ritrovata Monica Di Gennaro in qualità di libero. Niente da fare invece per la Polonia con Magdalena Stysiak che non è andata oltre undici punti e la schiacciatrice Martyna Łukasik, ferma a nove. Le ragazze di Julio Velasco incontreranno ora la vincitrice fra Brasile e Giappone con l'obiettivo di ripetere la vittoria del 2022. 

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti