Volley, martedì a Ponte di Piave i funerali di Sara Anzanello

Sui profili social tutta la forza della campionessa 2002 durante i trattamenti, sempre col sorriso: "Sono felice"

Volley, martedì a Ponte di Piave i funerali di Sara Anzanello

Il mondo dello sport è ancora sconvolto dalla morte di Sara Anzanello, campionessa con l'Italia nel mondiale di volley del 2002, scomparsa a soli 38 anni dopo una lunga lotta contro l'epatite. Martedì 30 ottobre, alle 15:30, sono previsti i funerali a Ponte di Piave (Treviso): un ultimo saluto ad un'atleta sempre col sorriso nonostante la malattia: "Sono comunque felice" si vede nei video sui social con cui informava amici e follower.

Sara, che era stata anche seconda voce del volley sulle nostre reti, raccontava come "dopo una giornatina come questa, piena di esami di sangue e check up senza lode né infamia, torno a casa. Sono comunque felice, se tutto va bene ti rendi conto che sei fortunata, mia nonna diceva che non c'è niente di più importante della salute: io le dicevo 'tanto ci sarà sempre quella'...".

E anche quando la battaglia si era fatta più dura, non si scordava della sua prima passione: "Qui in ospedale non c'è la tv, informatevi su come va la partita!". Si riferiva alla terza partita delle finali scudetto del campionato scorso tra Conegliano e Novara.

VERSIONE TELECRONISTA

VERSIONE TELECRONISTA

TAGS:
Volley
Sara anzanello
Funerali

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X