FEMMINILE

Serie A1: Scandicci, Perugia e Firenze ai quarti di finale. E Casalmaggiore?

Definito il programma del prossimo turno in cui entrano in gioco anche Conegliano, Novara, Monza e Chieri

  • A
  • A
  • A

La Savino Del Bene Scandicci, Il Bisonte Firenze e la Bartoccini Fortinfissi Perugia accedono ai quarti di finale dei play-off scudetto di Serie A1 di volley femminile. Le ragazze di Barbolini replicano la vittoria dell'andata e battono 3-0 (25-16, 25-13, 25-20) la Zanetti Bergamo, mostrando i muscoli nei primi due parziali (vinti con punteggi netti) e chiudendo il discorso qualificazione con Stysiak e Popovic (12 e 10 punti) in palla. Nei quarti le toscane affronteranno la Unet e-work Busto Arsizio

Lega Pallavolo Serie A Femminile

Il Bisonte Firenze si regala il duello del turno successivo con l'Imoco Volley Conegliano grazie al successo per 2-3 (27-25, 27-25, 22-25, 21-25, 12-15) in casa della Delta Despar Trentino. Le gialloblù di Matteo Bertini non mollano, prendendosi i primi due parziali in rimonta dal 18-21 e dal 15-19. A quel punto, sotto 2-0 e con Guerra out per un problema fisico, le bisontine reagiscono con orgoglio e determinazione, riaprendo la partita nel terzo e riuscendo a chiudere i conti nel quarto, per imporsi alla fine anche nell’ininfluente tie-break.

Affermazione netta anche per la Bartoccini Fortinfissi Perugia, che batte per 0-3 (18-25, 17-25, 11-25) la Bosca S.Bernardo Cuneo e raggiunge i quarti di finale, pronta a sfidare l'Igor Gorgonzola Novara. Nella sfida in Piemonte, le magliette nere di Davide Mazzanti mostrano una condizione brillante su tutti i piani e mettono in fretta al sicuro il passaggio del turno. La cubana Carcaces è una spina nel fianco e firma 16 punti con il 61% offensivo, Ortolani ne aggiunge 11. 

La Saugella Monza, fresca vincitrice della CEV Cup, attende di conoscere l'avversaria che affronterà nei quarti di finale. Sono state infatti calendarizzate le due partite tra Reale Mutua Fenera Chieri e VBC èpiù Casalmaggiore, fissate per venerdì 26 e domenica 28 marzo. Disputa che appare però impossibile: a causa dei numerosi casi Covid all'interno delle fila rosa, l'ATS Valpadana ha infatti disposto il prolungamento della quarantena fino al 30 marzo. Una questione spinosa che potrebbe lasciare numerosi strascichi anche dal punto di vista legale.

 

Savino Del Bene Scandicci-Zanetti Bergamo 3-0 (25-16, 25-13, 25-20)

- Scandicci: Courtney 3, Popovic 10, Stysiak 12, Pietrini 9, Lubian 6, Malinov 1, Merlo (L), Drewniok 5, Samadan 5, Bosetti 3, Cecconello 3, Camera, Carocci (L). Non entrate: Vasileva. All. Barbolini.
- Bergamo: Prandi 1, Loda 5, Moretto 6, Lanier 11, Enright 6, Dumancic 5, Fersino (L), Faucette Johnson 5, Valentin, Faraone, Marcon. All. Turino.

Delta Despar Trentino-Il Bisonte Firenze 2-3 (27-25, 27-25, 22-25, 21-25, 12-15)
- Trento: Piani 26, Melli 20, Fondriest 9, Cumino 1, D'Odorico 14, Pizzolato 1, Moro (L) 2, Furlan 7, Marcone 2, Ricci 1, Trevisan, Bisio. All. Bertini.
- Firenze: Cambi 4, Nwakalor 15, Ogoms 10, Van Gestel 15, Alberti 12, Guerra 7, Panetoni (L), Enweonwu 12, Kone 3, Lazic 2, Hashimoto 1, Venturi. Non entrate: Neri. All. Mencarelli.

Bosca S.Bernardo Cuneo-Bartoccini Fortinfissi Perugia 0-3 (18-25, 17-25, 11-25)
- Cuneo: Signorile, Ungureanu 5, Zakchaiou 3, Bici 7, Giovannini 6, Candi 5, Zannoni (L), Fava 2, Turco 1, Gay. Non entrate: Montabone, Battistino. All. Pistola.
- Perugia: Aelbrecht 3, Ortolani 11, Carcaces 16, Koolhaas 8, Di Iulio 1, Havelkova 5, Cecchetto (L), Mlinar 4, Casillo 2, Scarabottini 1, Agrifoglio. Non entrate: Angeloni, Rumori (L). All. Mazzanti.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments