Wimbledon, Fognini sbraita: "Maledetti inglesi, scoppiasse una bomba su questo circolo..."

Il campo 14 non piace all'azzurro, che durante il secondo set contro Sandgren perde la testa

  • A
  • A
  • A

Gli sfoghi di Fabio Fognini non sono una novità, ma stavolta ha un tantino esagerato. Durante il secondo set contro Sandgren, che finirà al 26° punto tie-break dopo una maratona di 74 minuti, l'azzurro ha perso la testa utilizzando parole che hanno fatto immediatamente il giro del web, tradotte in breve tempo dall'italiano all'inglese. Una brutta figura, che va ben oltre l'eliminazione.

Sandgren chiama il challenge sul 40-0 per l'azzurro che serve per il 3-2, Fognini si innervosisce e comincia il proprio sfogo contro il campo 14, scelta dell'organizzazione che non ha digerito: "È giusto giocare qua? Maledetti inglesi, guarda. Maledetti. Scoppiasse una bomba in questo circolo. Una bomba deve scoppiare qua". Di sicuro non si apprezzerà riguardando quella scena.

FOGNINI: "SE HO OFFESO QUALCUNO CHIEDO SCUSA" "Se qualcuno si è offeso chiedo scusa, ma non ho altro da aggiungere". Così Fabio Fognini ha risposto a chi gli chiedeva un commento sulle imprecazioni anti-Wimbledon nel corso del match perso con Tennys Sandgren. Fognini ha voluto spiegare la propria frustrazione: "In campo un agonista molte volte sbaglia, si è frustrati, ed io lo ero perché non stavo giocando come volevo. Se si è offeso qualcuno chiedo scusa, ma è tutto qui".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments