Tennis, Becker: "Djokovic e Federer non si sopportano"

L'allenatore del serbo: "I giocatori politicamente corretti sono un male per il tennis"

Boris Becker (Afp)

Ha nostalgia dei suoi tempi Boris Becker, quando i vari McEnroe, Lendl e Connors non se la mandavano di certo a dire. Ora, secondo l'ex tennista tedesco, il problema del tennis sono "i giocatori politicamente troppo corretti". Per poi affondare: "E' un segreto di Pulcinella che Djokovic e Federer non si sopportino. Tra i big l'amicizia è solo di facciata. Non esternano le loro emozioni a causa dei troppi microfoni".

Nell'intervista al 'The Telegraph', Becker chiede maggiore sincerità ai giocatori nell'esprimere le loro reali emozioni, ma allo stesso tempo si rende conto che in un ambiente pieno di telecamere e microfoni e con lo spettro di multe salatissime è una cosa assai difficile.

Non ha peli sulla lingua Becker quando parla di Federer. "Non può essere buono come sembra - ha attaccato l'ex campione - La ragione per cui Roger è uno degli atleti meglio pagati di tutti i tempi è perché piace a tutto il mondo. Nella realtà, però, non può piacere a tutti e probabilmente guadagnerebbe meno se esprimesse quello che veramente sente. I tennisti sono essere umani come tutti gli altri, odiano fare errori, ma si trattengono per via delle sanzioni salate".

TAGS:
Boris becker
Novak djokovic
Roger federer

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X