Coppa Davis, la Croazia vicina al trionfo: 2-0 alla Francia

Coric e Cilic non lasciano scampo a Chardy e Tsonga sulla terra rossa di Lille

  • A
  • A
  • A

Dopo la prima giornata della finale di Coppa Davis 2018, l'ultima disputata prima del nuovo format, la Croazia conduce 2-0 sulla Francia. Sulla terra rossa indoor dello Stade Pierre Mauroy di Lille Borna Coric vince agevolmente il primo match, superando 6-2, 7-5, 6-4 Jeremy Chardy. Marin Cilic completa l'opera nella seconda sfida stendendo 6-3, 7-5, 6-4) Jo-Wilfried Tsonga . Il doppio di sabato può essere già decisivo per assegnare l'insalatiera.

Si allontana per la Francia la possibilità di trovare il bis conquistando la seconda Coppa Davis consecutiva. Nel primo giorno della 106ª finale la Croazia viola il fortino di Lille mettendo una seria ipoteca sulla vittoria dell'insalatiera d'argento. Prima del cambio format della prossima stagione, che porterà 18 squadre a giocare le Finals in un'unica sede nell'arco di una settimana, la Francia di Yannick Noah si complica la vita vedendosi costretta a non fare più neanche mezzo passo falso nei prossimi due giorni. Fino a questo momento la Croazia aveva superato Canada, Kazakistan e Stati Uniti, i francesi invece avevano avuto la meglio su Olanda, Italia e Spagna. Già nel primo match di giornata gli ospiti mettono le cose in chiaro con uno scatenato Borna Coric che supera con pochi problemi Jeremy Chardy: dopo un primo set con due break immediati concluso sul 6-2, il croato si regala anche il bis nel secondo passando con un 7-5 al cardiopalmo; poca resistenza da parte di Chardy nel terzo e ultimo set che, con un 6-4, chiude i conti sul 3-0 in 2h19m.

Nel secondo match di giornata Marin Cilic mette anche il punto esclamativo sul dominio della Croazia mandando al tappeto un sofferente Jo-Wilfried Tsonga: bastano un break nel primo e uno nel secondo set per mettere in discesa la partita volando 6-3 7-5, Tsonga stenta anche fisicamente e non riesce a trovare la forza per replicare consegnando 6-4 il terzo set nelle mani di Cilic. In 2h23m la Croazia firma anche il 2-0 e si porta a un passo dalla vittoria. Domani è in programma il doppio tra Pierre-Hugues Herbert/Nicolas Mahut e Ivan Dodig/Mate Pavic per una sfida che potrebbe essere già decisiva.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments