Atp Halle: super Seppi si inchina a Federer in finale

Lo svizzero vince per l'ottava volta il torneo tedesco, l'altoatesino esce comunque a testa altissima

Seppi, foto Afp

Andreas Seppi si arrende soltanto in finale nel torneo Atp 500 di Halle, battuto da sua maestà Roger Federer in due set (7-6, 6-4). Alla decima finale sull'erba del Gerry Weber Open lo svizzero numero 2 del ranking Atp conquista per l'ottava volta in carriera (la terza di fila) il torneo tedesco. L'altoatesino, arrivato all’ultimo atto dopo i ritiri di Monfils e Nishikori, esce dal campo a testa alta e sarà testa di serie a Wimbledon.

E' durata un'ora e 48 minuti la finalissima di Halle, interrotta all'inizio per pioggia.
Nel primo set Seppi fa la voce grossa ma non riesce a sfruttare i due set point concessi dallo svizzero. Al tie-break re Roger concede solo un punto all'altoatesino.
Nel secondo set l'azzurro ha una palla break sul 2-2 ma Federer non si fa sorprendere e la annulla da campione. L'incontro si decide nel decimo gioco con il numero 2 al Mondo che mette a segno il secondo match point a disposizione su servizio di Seppi. Andreas può però consolarsi: da lunedì sarà il primo italiano nel ranking Atp (27esimo), scavalcato Fabio Fognini (28esimo).
Nei 12 precedenti con Federer, l'altoatesino aveva ottenuto solo una vittoria (prestigiosa) agli Australian Open di inizio anno.

LA FELICITA' DI ROGER

TAGS:
Atp
Halle
Tennis
Seppi
Federer

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X