LA DECISIONE

Tennis, Wimbledon dà il via libera a Djokovic: sì ai non vaccinati

Il torneo londinese accetterà anche i giocatori non protetti dal Covid, come il campione serbo

  • A
  • A
  • A

Novak Djokovic potrà disputare regolarmente la prossima edizione di Wimbledon nonostante non si sia vaccinato contro il Covid. L'ad dell'All England Club, Sally Bolton, ha dichiarato durante il briefing annuale, che la vaccinazione non sarà un requisito necessario per partecipare allo Slam londinese. "Sebbene sia incoraggiata" la vaccinazione "non sarà una condizione per competere" a Wimbledon, ha chiarito Bolton.

© Getty Images

Vedi anche Djokovic contro Wimbledon: "L'esclusione di russi e bielorussi è da pazzi" Tennis Djokovic contro Wimbledon: "L'esclusione di russi e bielorussi è da pazzi" Djokovic, che ha vinto l'ultima edizione del torneo, ha saltato quest'anno gli Australian Open dopo esser stato espulso dal paese per non essersi vaccinato. Per lo stesso motivo il giocatore serbo, numero uno del ranking Atp, è stato costretto a rinunciare ai Masters 1000 di Indian Wells e Miami.

Quindi sull'erba di Church Road quest'estate non ci saranno i tennisti non vaccinati, ma non quelli russi e bielorussi.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti