AUSTRALIAN OPEN

Tennis, sorteggio Australian Open: Berrettini dalla parte di Djokovic, esordio con lo statunitense Nakashima

Sinner, che attende un qualificato, sorteggiato nella parte bassa, quella presidiata da Medvedev

  • A
  • A
  • A

Matteo Berrettini dalla parte del numero uno del mondo Novak Djokovic, possibile avversario nei quarti. Lo ha stabilito il sorteggio del tabellone principale degli Australian Open, che scatta lunedì sui campi in cemento di Melbourne Park. Il debutto del 25enne romano, n.7 del ranking e del seeding, debutterà contro lo statunitense Brandon Nakashima, 20enne californiano di San Diego, n.68 ATP, all'esordio assoluto a Melbourne: tra i due non ci sono precedenti. Jannik Sinner, n.11 del ranking e del seeding - sorteggiato nella parte bassa del tabellone, quella presidiata da Daniil Medvedev - attende invece il vincente della sfida tra Johnson e Thompson e guardando avanti ottavo contro il norvegese Ruud (n.8).

Lorenzo Sonego, n.27 ATP e 25esima testa di serie, troverà dall'altra parte della rete Sam Querrey, n.105 del ranking, già battuto in tre set proprio al primo turno degli Australian Open dello scorso anno. Sorteggio abbastanza 'morbido' per Fabio Fognini, n. 36 ATP, che farà il suo esordio contro l'olandese Tallon Griekspoor, n.62 del ranking. Non troppo fortunato, invece, Lorenzo Musetti, n.60 del ranking, che affronterà per la prima volta in carriera l'australiano Alex De Minaur, n.34 ATP e 32esima testa di serie. Decisamente sfortunato Gianluca Mager, n.63 ATP, che dovrà vedersela subito con il russo Andrey Rublev, n.5 del ranking e del seeding (anche in questo caso non ci sono precedenti). Sorteggio complicato anche per Stefano Travaglia, n.86 del ranking, opposto allo spagnolo Roberto Bautista Agut, n. ATP e 15esima testa di serie.

Per quanto riguarda il tabellone femminile, sono finite nella stessa parte la n.1 del mondo, l'australiana Ashleigh Barty, e la detentrice del titolo, la giapponese Naomi Osaka, che potrebbero trovarsi di fronte giaà negli ottavi di finale. Con loro ci sono anche le due azzurre iscritte: Camila Giorgi, che farà il suo esordio con la russa Potapova, e Jasmine Paolini, che se la vedrà con la romena Ruse. La marchigiana, n.33 del mondo e testa di serie n.32, è quindi in possibile rotta di collisione al terzo turno proprio con l'australiana n.1, reduce dal successo nel torneo Wta di Adelaide e che sogna di vincere lo slam di casa. La toscana Paolini, se arrivasse al terzo turno, potrebbe invece dover sfidare la n.5 al mondo, la greca Maria Sakkari. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti