TENNIS

Tennis, l'ex fidanzata accusa Zverev: "Ha provato a strangolarmi"

Olya Sharypova su Instagram: "Sono stata vittima di violenza domestica"

  • A
  • A
  • A

Confessione shock di Olya Sharypova, ex fidanzata di Alexander Zverev, che rivelato di essere stata vittima di violenza domestica da parte del tennista tedesco. La fotografa ha rivelato un episodio accaduto agli US Open 2019. "Ha provato a soffocarmi con un cuscino, mi ha sbattuto la testa contro il muro, mi ha storto le mani e in quel momento avevo davvero paura per la mia vita - ha detto - Non era la prima volta che succedeva".

Getty Images

Nel post Instagram della Sharypova non viene menzionato direttamente Zverev. Tutte le speculazioni del caso hanno comunque trovato conferma poco ore dopo quando Campionat, un sito russo, ha contattato direttamente l'ex fidanzata che ha chiarito: "Sì, stavo parlando di Zverev". La Sharypova ha aggiunto particolari sull'incidente: "Ero tornata in albergo dopo una passeggiata con la moglie di Danil Medvedev", racconta. "Alex ebbe un impeto di rabbia e mi aggredì. Poi mi chiuse fuori di camera lanciandomi i bagagli". Al di là del singolo episodio, nell'intervista la 22enne ha sottolineato come la relazione con il tennista sia stata comunque tumultuosa in tutta la sua durata.

Zverev non ha ancora rilasciato dichiarazioni. Certo è che per l'attuale numero 7 del ranking Atp non è esattamente un periodo fortunato con l'altro sesso. Brenda Patea, altra sua ex fidanzata, ha annunciato proprio in questi giorni di aspettare un figlio da lui. I due si sono lasciati a novembre 2019, ma i rapporti sembrano ancora tesi: "Lo crescerò da sola" ha detto la modella romena, "Con Alex abbiamo una visione troppo differente del mondo. Farò di tutto perchè mio figlio cresca in un ambiente armonioso e sano".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments