ROLAND GARROS

Roland Garros, è sempre Nadal il ‘Re di Francia’: Djokovic annientato in finale

Quarto titolo consecutivo a Parigi, tredicesimo complessivo, per il maiorchino, che soffre solo nel terzo set: finisce 6-0, 6-2, 7-5

  • A
  • A
  • A

Rafael Nadal vince per la tredicesima volta in carriera il Roland Garros, battendo in una finale sorprendentemente a senso unico Novak Djokovic: 6-0, 6-2, 7-5 il punteggio finale, con il maiorchino che passeggia letteralmente nelle prime due frazioni e nella terza respinge ogni tentativo del serbo di rientrare in partita. Con la vittoria sulla terra rossa parigina Nadal raggiunge Roger Federer a quota 20 successi nei tornei dello Slam.

Doveva essere una sfida da sogno tra i due giocatori che guidano la classifica mondiale Atp, si rivela invece una severissima lezione di tennis da parte di Rafael Nadal, che nella finalissima del tabellone maschile del Roland Garros sconfigge senza appello Novak Djokovic e continua così a macinare record su record nel torneo parigino. Il 6-0, 6-2, 7-5 finale racconta molto bene l’andamento del match: il primo set è un vero e proprio incubo per il serbo, che già aveva manifestato qualche difficoltà nei turni precedenti, sia con Carreño Busta sia con Tsitsipas. Nole manca clamorosamente l'approccio giusto con la partita: Nadal ne approfitta, gli strappa tre volte il servizio e lo lascia a zero, senza possibilità di replica. La seconda frazione sembra iniziare meglio per Djokovic, che tiene il primo servizio, ma il gioco di Rafa è estremamente efficace e costringe il numero 1 al mondo a ben 17 errori gratuiti: con due break consecutivi, il maiorchino conquista anche il secondo set, lasciando solo due giochi all’avversario.

Il terzo set è quello più combattuto: Nadal torna ‘umano’ e inizia a sbagliare a sua volta, Nole sale di livello e, messo alle strette, inizia a mettere a segno colpi importantissimi che annullano un break di svantaggio. Sul 5-5, però, Djokovic alza definitivamente bandiera bianca: Rafa ne ha semplicemente di più, strappa ancora una volta un gioco sul servizio avversario e chiude a zero l’ultimo game, con la ciliegina sulla torta di un ace che vale la vittoria finale. Per Nadal è il quarto titolo consecutivo a Parigi, il tredicesimo complessivo (record assoluto migliorato al Roland Garros). Si tratta anche della ventesima vittoria in un torneo dello Slam: un successo importantissimo, che gli consente di raggiungere nella speciale classifica un’altra leggenda vivente di questo sport, Roger Federer, mentre Djokovic deve 'accontentarsi' di rimanere a quota 17.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments