Superbike, Jerez: Forés il più veloce

Nelle libere 1 Davies è terzo mentre Rea solo settimo

Superbike, Jerez: Forés il più veloce

La prima sessione di libere sul circuito di Jerez finisce con una sorpresa in cima alla classifica. Xavi Forés con la Ducati non ufficiale fa il tempo migliore, seguito a soli 65 millesimi dalla Honda di Nicky Hayden. Chaz Davies inizia il weekend con un buon terzo posto, mentre il vicino di box Giugliano, al ritorno dall'infortunio, non va oltre il 14° tempo. Anche le Kawasaki partono piano con Jonathan Rea 7° e Tom Sykes 8°.

Questa volta non sono i soliti nomi ad aggredire fin da subito le prime posizioni della classifica. Xavi Forés, autore comunque di un'ottima stagione coronata da un podio in Germania, inizia forte nel round di casa. Attaccato agli scarichi c'è un Nicky Hayden che stavolta non ha dovuto fare lo studente al primo giorno di scuola, perché a Jerez ha corso tante volte ai tempi della MotoGP. Il primo dei Big Three è Chaz Davies (+0.235) che sta vivendo un momento magico dal ritorno delle vacanze, con tre vittorie nelle ultime quattro gare. Il duello per il titolo però è un discorso a due tra Rea (+0.449) e Sykes (+0.767), con il campione in carica che inizia davanti al vicino di box. La pista spagnola appare invece in salita agli occhi di Davide Giugliano, distante più di un secondo. Dopo l'infortunio alla spalla in Germania ci vorrà tempo per ritrovare la fiducia in sella alla sua Ducati. Inizio non esaltante per entrambe le Aprilia fuori dai primi dieci con Alex De Angelis (12°) che fa meglio di Lorenzo Savadori (16°).

Superbike, Jerez: Forés il più veloce

TAGS:
Motori
Superbike
Jerez
Kawasaki
Ducati
Rea
Sykes
Davies

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X