Sport ora per ora

PARIGI 2024: RUSSA YULIYA EFIMOVA OTTIENE STATUS NEUTRALE

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

Yuliya Efimova e' diventata la prima nuotatrice russa a godere dello status di atleta individuale neutrale per le Olimpiadi di Parigi, anche se lei stessa ha ritenuto che avrebbe avuto difficolta' a qualificarsi in tempo. La sestupla campionessa del mondo e tripla medaglia olimpica a Londra-2012 (200 m, bronzo) e Rio-2016 (100 e 200 m, argento), ha ricevuto lo status di nuotatrice neutrale per Parigi dal World Aquatics. Il Comitato olimpico internazionale (CIO) autorizza a titolo individuale gli sportivi russi e bielorussi a partecipare sotto bandiera neutrale ai Giochi, alle condizioni di non aver apertamente sostenuto l'offensiva in Ucraina lanciata dalla Russia nel febbraio 2022 e di non essere membro di un club legato alle forze di sicurezza. Efimova, 32 anni, ha dichiarato che avrebbe difficolta' a rispettare la scadenza per le qualificazioni alle Olimpiadi, fissata al 23 giugno, e che, non avendo un visto per l'Europa, non poteva partecipare a prove in cui avrebbe potuto qualificarsi. "Mi hanno dato lo status neutrale oggi ma e' un grosso problema non avere abbastanza tempo per le qualifiche internazionali. Le competizioni terminano tutte il 23 giugno - o si sono svolte o si terranno la prossima settimana". "La cosa piu' importante e' che World Aquatics ha esaminato rapidamente la mia candidatura e che mi sostiene affinche' possa partecipare alle Olimpiadi. Ma non ho un visto per l'Europa e non ho accesso alle qualifiche internazionali, che stanno tutte finendo", ha aggiunto. Il presidente della Federazione russa di nuoto, Vladimir Salnikov, ha detto all'agenzia di stampa statale Tass che spetta a ogni nuotatore chiedere lo status neutrale e che la Russia non ostacola la loro strada

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti