Sport ora per ora

F1, MINARDI: "ANTONELLI HA GRANDI DOTI, MI AUGURO ARRIVI AL TOP COME VERSTAPPEN"

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

"Mi fa piacere che un pilota italiano possa arrivare in Formula 1, auguriamoci che diventi presto realta'. Come scuola federale Aci lo abbiamo seguito fin dall'inizio della carriera. Il ragazzo ha dei valori, lo dimostrano i risultati che ha ottenuto a una cosi' giovane eta'. Poi nella vita ci vuole anche un po' di fortuna e vedremo cosa succede". Cosi' Giancarlo Minardi, storico fondatore dell'omonima scuderia in passato anche in F1, commenta a LaPresse le voci di un ormai certo approdo del 17enne pilota bolognese Kimi Antonelli alla Mercedes in F1. "Io ho la fortuna da molti anni di seguire con la scuola federale tanti giovani ma Kimi ha delle qualita' naturali che sono migliorate nel tempo", ha aggiunto Minardi che e' stato tra i primi a intuire il talento di Antonelli. Inevitabile il paragone con il tre volte campione del Mondo Max Verstappen, arrivato anche lui minorenne alla guida di una F1. "Fare paragoni non mi piace e non li faro' mai, mi auguro pero' che arrivi anche lui all'apice della F1. Deve andare avanti cosi', il percorso che ha fatto e' stato vincente e si e' guadagnato tutto in pista secondo dopo secondo. Poi - ha detto Minardi - che diventi un fenomeno sara' la storia a dirlo". "Io ho sempre avuto i piedi per terra e in questo momento per l'Italia avere di nuovo un pilota in Formula 1 sarebbe gia' una grande cosa. E' una responsabilita' non da poco, ma dobbiamo lasciarlo maturare e fare tutta l'esperienza necessaria. Poi non e' il primo che arriva cosi' giovane in F1, auguriamoci quindi che questo suo percorso lo porti a essere un pilota ufficiale", ha concluso il 76enne talent scout che nella sua carriera ha lanciato piloti poi approdati in F1 come Giancarlo Fisichella, Jarno Trulli e Fernando Alonso.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti