MONDIALI CORTINA 2021

Sci, Mondiali: Suter si prende l’oro nella discesa, Curtoni chiude ottava

L’elvetica conclude la gara di Cortina davanti a Weidle e Gut-Behrami, buona prestazione della valtellinese che è nella top-10

  • A
  • A
  • A

La discesa femminile dei Campionati Mondiali di sci alpino a Cortina viene vinta da Corinne Suter. La svizzera chiude la propria gara con il tempo di 1:34.27 ed è davanti alla tedesca Kira Weidle (+0.20) e all’altra elvetica Lara Gut-Behrami (+0.37). La ceca Ester Ledecka è quarta, mentre l’austriaca Ramona Siebenhofer e Michelle Gisin sono quinte a parimerito. Elena Curtoni è ottava (+0.83) e si rivela così la migliore delle azzurre.

È il coronamento della carriera per Corinne Suter, nonostante sia ancora nel pieno della maturità. Una medaglia d’oro meritatissima quella ottenuta dalla svizzera nella discesa libera femminile ai Mondiali di Cortina per quanto fatto vedere nelle ultime stagioni, sia a livello di Coppa del Mondo sia nelle rassegne iridate. È così il Paese elvetico conquista altri due piazzamenti sul podio nella discesa mondiale e la seconda medaglia d’oro, dopo quella di Lara Gut-Behrami (oggi terza) in Super-G. Questa volta a esultare è la classe ‘94 del Canton Svitto, perfetta soprattutto nel tratto finale; esattamente come due giorni fa quando colse l’argento. Oggi per lei arriva quindi il primo titolo mondiale, a 26 anni.

Medaglia d’argento per Kira Weidle: su una pista come l’Olympia delle Tofane la tedesca è davvero impeccabile, chiudendo a due soli decimi dalla vincitrice. Bronzo invece per Gut-Behrami, la quale invece commette l’errore decisivo alla curva Delta, lasciando probabilmente quei 37 centesimi che la dividono dalla compagna di squadra. Per la ticinese arriva comunque la seconda medaglia di questa rassegna; la settima in assoluto a livello mondiale.

Ancora amarezza invece per Ester Ledecka: sono 7 i centesimi che la dividono dal podio, ma la ceca pasticcia troppo fin dall’inizio. Le grandi deluse di giornata, però, sono le austriache: Ramona Siebenhofer, vincitrice due volte a Cortina nel 2019, se la gioca ma è quinta, a mezzo secondo da Suter, ex aequo con un’ottima Michelle Gisin. Solamente settima Tamara Tippler, a 54 centesimi. Dopo di lei, poi ecco la prima azzurra in classifica: Elena Curtoni disputa una buona gara, considerato che su questa pista la valtellinese non avrebbe potuto fare molto di più. Chiudono la top-10 Johnson (fatale il suo errore in alto) e Mowinckel. Senza Sofia Goggia, l’Italia non aveva purtroppo grandi aspettative per questa discesa mondiale, ma è comunque stato un buon debutto assoluto a questi livelli per Laura Pirovano, 12esima a +1.17, e per la stessa Nadia Delago, in top 15 con +1.42 di ritardo. 17esima Francesca Marsaglia, a +1.54.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments