CDM UOMINI

Sci alpino, slalom: sorpresa McGrath a Flachau, disastro Italia  

In Austria il norvegese conquista la prima vittoria in carriera davanti a Noel e Yule, apertissima la lotta per la coppa di specialità

  • A
  • A
  • A

E’ il norvegese Atle Lie McGrath a trionfare nello slalom notturno di Flachau: sulle nevi austriache, nell’ultimo appuntamento prima delle finali di Courchevel, il classe 2000 ottiene la prima vittoria in carriera precedendo sul traguardo il francese Noel e lo svizzero Yule. Resta quindi apertissima la lotta per la conquista della coppa di specialità, che si deciderà il 20 marzo. Male gli italiani con nessun azzurro a punti.

Atle Lie McGrath illumina a sorpresa la notte di Flachau, in Austria: nell’ultimo slalom prima delle finali di Courchevel, il norvegese classe 2000 conquista la prima vittoria in carriera precedendo sul traguardo il francese Noel a 29 centesimi e lo svizzero Yule staccato di 64. Strolz, dopo aver chiuso al primo posto la prima manche, chiude quarto. Resta quindi apertissima la lotta per la conquista della Coppa del mondo di specialità, con Kristoffersen, Braathen, Strasser, Feller e Yule racchiusi in pochissimi punti: tutto verrà deciso proprio nelle finali di Courchevel di domenica 20 marzo.

Male gli italiani invece sulle nevi austriache: nella giornata dell’addio alle gare di Manfred Moelgg, Giuliano Razzoli è l’unico azzurro a qualificarsi per la seconda manche col 25° tempo ma il bolognese cade a poche porte dal traguardo nella seconda discesa. Alle finali, per l'Italia, andranno quindi Alex Vinatzer (12°), Giuliano Razzoli (13°) e Tommaso Sala (15°).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti