MotoGP, Rossi con una motivazione fuori dalla media su una Yamaha imbarazzante

Valentino lotta a centro gruppo come se dovesse ancora dimostrare qualcosa

di
  • A
  • A
  • A

Là davanti ci sono due Honda, due Ducati, due Suzuki e un'Aprilia. Per trovare la prima Yamaha sul foglio che offre la sintesi del Gran Premio di Aragon occorre rintracciare il numero 8 sulla sinistra. Lì vicino c'è scritto Valentino Rossi, distacco 15 secondi e spiccioli. Un documento che sottolinea il livello imbarazzante toccato dalla Yamaha, che si conferma quarta forza del campionato. Dall'altra parte Rossi è ancora il migliore di quelli che mettono il sedere sulla sella della M1, nonostante fosse reduce da uno dei sabati peggiori della sua carriera. Aragon ha avuto altri protagonisti ovviamente, ragazzi come Marquez, Dovizioso e Iannone che hanno monopolizzato lo show time. Nel suo piccolo comunque Rossi ha mostrato una motivazione fuori media nel lottare a centro gruppo come se si sentisse in dovere di ribadire il senso della sua presenza nel circo, nonostante un mezzo che pare a tratti un “cancello”.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments