MotoGP, Rossi avanti con la Yamaha

Il team manager Jarvis assicura che "niente è stato ancora firmato, ma Vale vuole continuare"

  • A
  • A
  • A

Manca ancora l'annuncio ufficiale, ma è ormai sicuro che Valentino Rossi continuerà a correre in MotoGP con la Yamaha anche nel 2019. Lo ha fatto capire lo stesso team manager della squadra giapponese, Lin Jarvis. "Posso assicurare che nulla è stato firmato. Ma presumo che Rossi resterà con noi anche nel 2019, anche se abbiamo deciso di aspettare qualche test, forse anche qualche gara per definire l'accordo", ha detto a motogp.com.

"Valentino ha l'intenzione e il desiderio di continuare, ma al momento non è chiaro se preferisce firmare per uno o due anni", ha poi aggiunto rimandando l'ultima parola proprio al nove volte campione del mondo, che il 16 febbraio compirà 39 anni.

Di sicuro la coppia Rossi-Vinales resterà tale anche nel 2019, visto che lo spagnolo ha già prolungato il suo accordo con la Yamaha per altre due stagioni. "Maverick voleva togliersi la pressione dalle spalle prima dell'inizio della stagione. Crediamo in lui e vogliamo una lunga carriera insieme", le parole del manager inglese.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments