MotoGP Argentina, pioggia sulle libere 3: Rossi e le Ducati fuori dalla Q2

Nessuno scossone nella classifica combinata: Viñales conferma il miglior tempo davanti a Crutchlow e Marquez

Rossi, LaPresse

Arriva la pioggia in Argentina e non cambia la classifica combinata delle libere. Il maltempo ha sorpreso i piloti prima che potesse partire l'attacco al tempo in FP3, impedendo ai big che erano rimasti fuori dalla top 10 venerdì di provare a rientrarvi. Rossi, Dovizioso, Lorenzo e Pedrosa partiranno dunque dalla Q1, che stando alle previsioni sarà bagnata. Vinales resta il più veloce davanti a Crutchlow (unico in grado di migliorarsi) e Marquez.

Le previsioni lo avevano annunciato e alla fine quello che molti big temevano si è avverato: sul circuito di Termas de Rio Hondo è arrivata la pioggia, che ha interrotto di fatto la terza sessione di prove libere impedendo ai piloti che erano rimasti fuori dai migliori dieci del venerdì di provare l'attacco al tempo. Rossi, Dovizioso, Lorenzo e Pedrosa saranno dunque costretti a partire dalla Q1 e a lottare tra di loro per accedere alla fase successiva delle qualifiche e tentare poi l'assalto alla pole position. Stando alle previsioni la pioggia potrebbe aumentare nelle prossime ore e le qualifiche dovrebbero svolgersi su pista bagnata, una condizione che potrebbe mescolare le carte e favorire "animali da pioggia" come Dovizioso e lo stesso Valentino, nonostante tutte le difficoltà mostrate in questo weekend dai due italiani.

Nessuno scossone nella classifica dei tempi combinati, con Cal Crutchlow (sulla Honda del team LCR) che è stato l'unico pilota in grado di migliorarsi e di passare dal settimo al secondo posto, a 0''295 da un irraggiungibile Maverick Viñales. Lo spagnolo della Yamaha, pur avendo completato solo pochi giri, è apparso ancora una volta il corridore più a suo agio, girando costantemente sotto l'1'40 e mostrando un passo gara davvero straordinario. Scivola in terza posizione Marc Marquez, che si tiene alle spalle tutti i piloti dei team satellite che avevano sorpreso nelle libere del venerdì. Direttamente in Q2 vanno quindi anche Abraham, Bautista, Petrucci, Baz, Folger, Espargaro e Iannone.

GIALLO SULLE GOMME

La giornata si è aperta con un giallo riguardante la gomma anteriore sperimentale che Michelin avrebbe dovuto portare in Argentina, in accordo con i piloti, per testarla in occasione delle libere. Stando alle notizie che arrivano da Rio Hondo la nuova "070" (mescola morbida, ma carcassa più dura rispetto alle soft tradizionali) sarebbe rimasta bloccata alla dogana a causa di uno sciopero, arrivando sul circuito solo nella giornata di sabato. La Safety Commission ha così deciso di non testarla in FP3, visto il poco tempo a disposizione, spingendo Michelin a ritirarla. Dal paddock però sono arrivate voci contrastanti, con alcuni team che affermano di averla provata e di non averla ritenuta adatta. Quel che è certo è che la gomma (pensata per i piloti che avevano riscontrato maggiori difficoltà con l'anteriore nei test invernali), debutterà ad Austin per il GP delle Americhe.

TAGS:
MotoGP
Libere 3
Argentina
Termas de Rio Hondo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X