MotoGP San Marino, Quartararo domina le Libere 3 e prenota la pole

Settimo tempo per Valentino Rossi, anche Pirro e Dovizioso direttamente al Q2, fuori Petrucci

di
  • A
  • A
  • A

Fabio Quartararo è il pilota più veloce dopo la terza sessione di libere del GP di San Marino. Il francese della Yamaha Petronas ha girato in 1'32''081, regolando la M1 ufficiale di Vinales (+ 0''356). Terzo un sorprendente Pol Espargaro con la KTM, che si è tenuto dietro il leader del campionato Marquez. Settimo Valentino Rossi (+ 1''002), nona e decima le Ducati di Pirro e Dovizioso, ultimi due piloti qualificati direttamente al Q2.

Continua nel segno delle Yamaha il weekend di Misano. Quartararo ha alzato l'asticella chiudendo la FP3 con un tempo strepitoso e togliendosi per l'ennesima volta la soddisfazione di tenersi dietro tutti i piloti ufficiali. Vinales si è preso tre decimi e mezzo dal rookie francese, Valentino addirittura un secondo. Il Dottore, complice un po' di traffico, è riuscito a concludere un solo giro cronometrato degno di nota, ma ha messo in mostra un buon ritmo gara nella prima parte del turno. Quinto tempo (+ 0''975) per Morbidelli con l'altra M1 del team Petronas.

Niente ruolo da protagonista, almeno finora, per il dominatore della stagione Marc Marquez, che ha chiuso a + 0''605 da Quartararo e si è ritrovato alle spalle addirittura della KTM di un eccezionale Pol Espargaro. Lo spagnolo si è preso il terzo tempo (+ 0''565), confermando i progressi della casa austriaca e il buon feeling con la pista romagnola.

Feeling che continua a mancare alle Ducati, che solo un anno fa facevano pole (con Lorenzo) e vittoria (con Dovi) sul tracciato di casa: la migliore Desmosedici in pista, alla fine della FP3, è stata quella del test rider Michele Pirro, che ha chiuso comunque a + 1''213, seguito a ruota da Andrea Dovizioso (46 millesimi più lento). È invece crollato addirittura al 17° posto (+ 1''599) Danilo Petrucci, che dovrà inseguire dal Q1 un posto buono per la top 12 in griglia di partenza. A fargli compagnia ci saranno anche le Pramac di Bagnaia e Miller (14° e 16°), la Honda di Lorenzo (19°) e l'Aprilia di Iannone (21°), tormentato da qualche acciacco fisico dopo la caduta della FP1 e da qualche problema tecnico alla sua RS-GP.

LIBERE 3, I TEMPI

CALENDARIO E CLASSIFICHE

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments