Moto3 Thailandia, Di Giannantonio trionfa nella tripletta italiana

Dalla Porta e Foggia completano il podio, Bezzecchi k.o. scivola a - 26 da Martin nel mondiale

  • A
  • A
  • A

Fabio Di Giannantonio vince in Thailandia e centra il secondo successo stagionale in Moto3, in una gara in cui Dalla Porta e Foggia (primo podio in carriera) completano una super tripletta italiana. Giornata drammatica per Marco Bezzecchi, steso da Bastianini a 100 metri dal traguardo: l'incidente del rivale iridato ha spianato la strada al 4° posto di un infortunato e dolorante Martin, che ha così allungato a + 26 sul Bez in classifica iridata.

Una gara combattutissima fino all'ultimo, incredibile giro. Una scivolata di Enea Bastianini (poi andato a scusarsi con il connazionale) ha spento nella ghiaia le speranze di vittoria di Bezzecchi, ribaltando allo stesso tempo il weekend di Jorge Martin. Il leader del mondiale soffriva da venerdì per un'infiammazione alla mano e addirittura è stato a lungo in dubbio per la gara. Nonostante il dolore lo spagnolo è stato eroico a rimanere in contatto col gruppone principale, sfruttando nel migliore dei modi il clamoroso k.o del rivale.

Alla festa mondiale, di fatto, si unisce così anche Di Giannantonio, bravo ad evitare guai, tagliare il traguardo per primo e portarsi a 29 lunghezze dal compagno di team. Grande giornata comunque per i colori italiani, con Dalla Porta che strappa il terzo podio di una stagione un po' altalenante e Dennis Foggia per la prima volta in carriera nelle posizioni che contano.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments