MOTOGP

Marquez: "In Austria girerò come voglio io, ora mi manca forza e resistenza"

"Il campionato sarà tra Quartararo e Bagnaia. Rossi? Ammirevole, ma io non sono fatto per correre per la 15.a posizione"

  • A
  • A
  • A

Marc Marquez aspetta la pausa estiva per poter tornare a essere un pilota da podio in MotoGP dopo il lungo stop per infortunio, che gli ha fatto perdere la stagione 2020. "In Austria girerò come voglio io. Ora mi mancano forza e resistenza, ma quando tutto si metterà a posto il mio stile di guida migliorerà e i tempi si abbasseranno", ha detto lo spagnolo della Honda.

Vedi anche Per molti, ma non per tutti: il Mugello primo bivio stagionale per chi punta al titolo, ma non solo Motogp Per molti, ma non per tutti: il Mugello primo bivio stagionale per chi punta al titolo, ma non solo "Penso che il campionato sarà tra Quartararo e Bagnaia. Bagnaia va forte, è costante e non ha la pressione di dover vincere il mondiale per forza, come Mir nel 2020. Vincere è difficile, ma confermarsi lo è di più. Quest'anno Quartararo, Bagnaia e Rins stanno andando più forte di lui. Mir sta facendo la strategia dell'anno scorso, provare a finire tute le gare, ma finendo tutte le gare, vinci il mondiale una volta, non tante volte", ha aggiunto a Sky.

Su Rossi: "Il suo approccio è ammirevole, dopo tutto quello che ha fatto, ha ancora voglia di correre, ma abbiamo mentalità diverse. Quando non potrò più vincere e lottare per le vittorie, mi fermerò. Non sono fatto per correre per la 15.a posizione".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments