MOTOGP SAN MARINO

Libere Misano, Vinales: "Soddisfatto, lavoro con Aprilia paga". Mir: "Per vincere non basta dare 100%"

I due spagnoli guidano la prima giornata di prove libere a Misano, ma c'è chi sorride e chi ha un po' di amaro in bocca

  • A
  • A
  • A

La prima giornata di prove libere del GP di San Marino a Misano vede Maverick Vinales svettare su tutti i piloti, con il tempo di 1:32.666 che conferma l'ottimo feeling del pilota Aprilia con la pista riminese: "Mi sono trovato molto bene, sono comodo in moto e step by step ci siamo. Aragon è stato complicato, mi sentivo di guidare una moto diversa, qui invece tutto è più facile. Ad Aragon ho capito con i tecnici di cosa ho bisogno per andare forte, in gara tutto è più difficile e abbiamo capito".

"Oggi è stata una giornata positiva, magari domani non sarà così ma va bene. Col team ci stiamo conoscendo, capisco cosa mi dicono e loro capiscono di cosa ho bisogno. Sono contento e soddisfatto, serve stare tranquilli e lavorare giorno dopo giorno" ha concluso Vinales.

Secondo tempo in combinata per l'iridato Joan Mir, che però non è ancora del tutto soddisfatto delle prestazioni della sua Suzuki: "Sono abbastanza contento perché di solito il venerdì facciamo fatica e il sabato siamo competitivi. Oggi invece siamo partiti subito bene, ho fatto un bel tempo con le usate in FP1 e il passo sembra quello giusto. Il feeling è buono, forse dobbiamo solo aggiustare la velocità. Cerco di dare sempre il 100%, ma non riesco a lottare per la vittoria. Suzuki sta lavorando forte, speriamo di far arrivare anche i risultati. Sono sempre stato un pilota esplosivo, quando c'è da sorpassare non aspetto, so cosa devo fare".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments