MOTOGP

Aprilia apre a Dovizioso: "Wild card? Se lui vuole non ci tiriamo indietro"

Il pilota forlivese, protagonista a Jerez in sella alla RS-GP 21, potrebbe tornare in pista già quest'anno

  • A
  • A
  • A

Una sessione di prove a Jerez de la Frontera per far scoccare l'amore? Potrebbe essere successo tra Aprilia e Andrea Dovizioso, ma è ancora presto per parlarne. A far sognare gli appassionati ci ha pensato Massimo Rivola, amministratore delegato della scuderia italiana, che non si è tirato indietro nell'ipotizzare un possibile ritorno in sella dell'ex Ducati: "Wild card per lui quest'anno? Se volesse farla noi non ci tiriamo indietro".

Protagonista con la moto 2021 del team, Dovizioso ha girato a Jerez dando spunti ad Aprilia per il prosieguo della stagione: "Niente di nuovo rispetto a quello che ci hanno già detto Savadori e Aleix Espargarò, ma con Dovi abbiamo dovuto abbassare la seduta perché è più piccolo. La moto è facile da guidare, ora avrà modo di provarla in un altro test".

Il nuovo test citato dall'AD Aprilia è quello del Mugello, previsto l'11 e il 12 maggio: "Saranno delle giornate importanti, ci fa piacere averlo e faremo di tutto per renderlo felice. Futuro? Stiamo prendendo tutto come viene, giorno dopo giorno. Come detto il test del Mugello sarà molto importante".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments