BRACCIO DI FERRO

Un gol non fa certo il rinnovo: Dybala e la Juve restano sempre distanti

Futuro incerto per l'argentino: il club lo metterà sul mercato in estate, lui vuole andare a scadenza nel 2022

  • A
  • A
  • A

Il gol al Napoli gli è sufficiente forse per guadagnarsi il posto da titolare domenica contro il Genoa, non certo però per strappare alla Juve il rinnovo di contratto alle cifre richieste. Paulo Dybala, a un passo soltanto dalla rete numero 100 in maglia bianconera, ha ora davanti a sè nove partite per riprendersi la sua centralità nel progetto juventino: non è in dubbio il suo apporto qualitativo (quando sta bene l'argentino sa essere decisivo, o per lo meno lo è più di tutti gli altri attuali partner d'attacco di Cristiano Ronaldo) e nemmeno la sua collocazione tattica, fumo negli occhi gettato dai suoi detrattori. Il problema, quello serio, quello forse non più risolvibile, è quello contrattuale: a un anno dalla scadenza, le parti sono distanti e soprattutto tra di loro si è alzato un muro di incomprensioni e sospetti. La Juve non si muove dall'ultima offerta, gli agenti dell'argentino non sono stati più contattati dallo scorso autunno. Uno stallo che al momento ha una solo evoluzione: il club, per non perdere il giocatore a zero a giugno 2022, metterà sul mercato Dybala questa estate. L'argentino, invece, a meno di un accordo, è deciso a restare a Torino ancora una stagione e liberarsi infine a parametro zero.

Insomma, un bel braccio di ferro e la soluzione non è affatto vicina. Anche perché la Juve ha altre questioni da risolvere: c'è Ronaldo ugualmente arrivato all'ultimo anno di contratto e c'è il riscatto di Morata dall'Atletico Madrid su cui non ci sono certezze o convinzioni consolidate. Le voci sui possibili avvicendamenti in avanti sono tante, i nomi per i possibili nuovi ingressi sono quelli di Kean e Icardi, ma perché uno dei due possa arrivare va da sé che serve una cessione. Quella di Dybala (che prenderebbe in considerazione solo un trasferimento in Spagna o, appunto, al Psg) continua a essere all'ordine del giorno, ma di trattative reali ancora non se ne parla. Una impasse però necessariamente da superare, anche perché seDybala andasse veramente a scadenza per la Juve si potrebbe a quel punto profilare il trappolone Inter. Una eventualità da scongiurare a tutti i costi.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments