Psg, Cavani in uscita? Leonardo incontra Neymar per convincerlo a restare a Parigi

Il futuro dei due attaccanti in bilico: se parte l''uruguagio, i parigini blindano il brasiliano

  • A
  • A
  • A

Può essere che il tutto sia collegato alla vicenda Cavani, all'interesse dell'Inter per l'uruguagio. O forse no. Perché il tentativo di Leonardo può leggersi benissimo come il logico impegno di un dirigente a difesa di un patrimonio aziendale. Fatto sta, comunque, che il ds del Psg ha messo in cantiere una chiacchierata a quattr'occhi con Neymar per provare a convincere il brasiliano a restare a Parigi rinunciando così all'idea di far ritorno a Barcellona. Secondo "Le Parisien", nell'incontro in agenda a Shenzhen, in Cina, l'ex dirigente del Milan tenterà di appianare le polemiche e le divergenze dell'ultimo mese e convincere Neymar, prospettandogli anche le difficoltà da parte dei potenziali acquirenti (il Barcellona appunto) a venire incontro alle richieste di Al-Khelaifi. Secondo il quotidiano parigino, dopo settimane di musi lunghi, Neymar si è mostrato di nuovo sorridente in pubblico, frutto probabilmente anche delle buone notizie extra-calcio arrivate dal Brasile legate alla vicenda del presunto stupro, ha partecipato alle iniziative commerciali del Psg a Shenzhen, mostrando di nuovo la sua maglia sui social network, dopo un pesante silenzio nelle ultime settimane.

A contribuire al rasserenamento del clima ci ha pensato anche il tecnico del club, Thomas Tuchel, che ha risposto che sul brasiliano "non c'e' nulla di nuovo. È una domanda da fare a club e Neymar. Per me lui è nello spogliatoio, si sta allenando, ed è ancora un mio giocatore". Solo nel caso in cui il collloqui con Leonardo non dovesse portare a buone nuove, potrebbe ripartire la trattativa con il Barcellona, pronto a mettere sul piatto Coutinho, Rakitic o magari Dembelé oltre ad un lauto conguaglio economico. Ma, come si diceva, a tenere banco ora è anche il futuro di Cavani, il cui rapporto con Neymar non è fra l'altro mai stato idilliaco. L'eventuale partenza dell'uruguagio sarebbe un motivo in più per trattenere il brasiliano.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments