IL COLPO

Nonostante il depistaggio di Pep, il City insiste per Messi a gennaio

Nella conferenza prima della partita contro il Tottenham, Guardiola ha detto che vuole che Leo continui al Barça. Ma il suo club lo vuole da subito

  • A
  • A
  • A

“Da tifoso del Barcellona vorrei che Messi finisse la carriera con addosso quella maglia. Per ora Leo appartiene al Barcellona, un club al quale posso dire di essere molto grato. Non so cosa pensa, se voglia andarsene o meno. In ogni caso, il calciomercato è a giugno dell'anno prossimo, non adesso”. Pep Guardiola, alla vigilia della partita con il Tottenham, usa la diplomazia per scansare le domande sul colpo del secolo: il passaggio di Messi al Manchester City.

Nonostante le parole di Pep, però, la trattativa va avanti e, dopo il rinnovo dell'allenatore catalano con i Ctyzens, non esiste altra destinazione per il campione argentino, così come sembra impossibile che possa restare al Barça. Dall'Inghilterra danno addirittura per certo il passaggio del numero dieci più famoso del mondo in Premier League già dal prossimo gennaio. Come ha detto Begiristain, il direttore sportivo del club, "Guardiola è la perona ideale per guidare una squadra visto che nessun giocatore sa dirgli di no. Tutti sanno quanto si migliori sotto la sua guida". La cifra per portare Messi a Manchester si aggira intorno ai 60 milioni di euro. Resta da capire se nella trattativa verrà o meno inserito il rientro del difensore centrale Eric Garcia, canterano del Barça.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments