Milan: anche Piatek, Suso e Calhanoglu sono sul mercato

Con l'Inter si tratta Politano: possibile scambio con Kessie

  • A
  • A
  • A

Via Caldara, via Borini. Probabilmente via pure Reina e Rodriguez. Aggiungiamoci pure che in bilico c'è Kessie, possibile pedina di scambio con l'Inter per Politano. Eppure non finisce qua, perché sul piede di partenza ci sono anche Piatek e Suso, con Calhanoglu che non è certo intoccabile e persino Paquetà che ha molti estimatori, in patria ma non solo. Insomma, ma cosa succede al Milan? Succede che per ragioni di bilancio e per questioni più prettamente tecniche, nessuno è più certo del "posto fisso". La ripartenza può iniziare dunque da un clamoroso repulisti, vero o solo minacciato: tutti sotto esame, insomma, nessuno escluso.

Ma se per Suso e Calhanoglu (due tra i giocatori peraltro più osteggiati in questo momento dal tifo rossonero) siamo più che altro alle "intenzioni" (mancano di fatto veri e propri acquirenti e, non ultimo, sostituti), per Piatek invece qualcosa si è mosso "concretamente" nelle ultime ore. Dopo l'Aston Villa si è infatti fatto avanti seriamente anche il Tottenham (che deve sostituire l'infortunato Kane), non più con una richiesta di prestito ma proponendo un'acquisizione a titolo definitivo inserendo come possibili contropartite Foyth (difensore argentino classe '98) e Wanyama (centrocampista kenyota classe '91). 

Un'ipotesi di lavoro su cui si può lavorare e su cui si lavorerà nei prossimi giorni, contemporaneamente al trattativa in corso con l'Inter per Matteo Politano. Il nerazzurro ha già trovato l'intesa con il club rossonero, manca però quello tra le due società: l'Inter non accetta l'idea del prestito e valuta il giocatore 25 milioni. Da qui ha preso corpo l'indea di uno scambio con Kessie, ipotesi su cui le due dirigenze stanno lavorando con il benplacito dei rispettivi tecnici.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments