VENDERE PER COMPRARE

Milan, capitolo cessioni: l'agente di Paquetà in sede

Suso, Piatek e Calhanoglu hanno estimatori, ma di offerte concrete ancora non se ne parla

  • A
  • A
  • A

Le idee sono tante, ma il tempo stringe. Il mercato del Milan è protagonista sulle pagine dei giornali, ma di concreto la società rossonera sta riuscendo a fare poco in entrata, bloccata dalle difficoltà di piazzare i giocatori considerati cedibili, ma non svendibili. Le idee in entrata ci sono e sono chiare da Dani Olmo a un terzino sinistro, passando per Under, ma i nomi in uscita per ora sono ancora a Milanello: Suso, Piatek e Paquetà. Proprio il brasiliano è il nome più caldo, oggi l'agente è stato in sede per discutere del futuro del suo assistito.

Con i paletti imposti dal fair play finanziario, il Milan non può spendere e spandere come vorrebbe, nemmeno anticipare operazioni onerose per poi vendere in un secondo momento. Per acquistare deve prima racimolare i soldi necessari almeno per andare in parità. Al momento Boban, Maldini e Massara sono riusciti a liberarsi degli ingaggi pesanti di Reina, Borini e Caldara, ma è chiaro che sul mercato in attesa dell'offerta giusta, vuoi per scelta tecnica o vuoi per opportunità, ci siano anche Suso (che ha apertamente chiesto la cessione), Paquetà, Piatek (73 milioni spesi per il cartellino dei due insieme l'anno scorso) e Calhanoglu. Oltre a Rodriguez, di fatto ceduto al Fenerbahce ma non ancora ufficialmente per i problemi dei turchi. Vediamo la situazione.

PAQUETÀ-PSG: DIETROFRONT DA PARIGI
Il centrocampista classe 1997 non ha mai convinto Pioli che ormai, per atteggiamento e difficoltà di piazzamento in campo, lo utilizza col contagocce. Pagato 38,4 milioni di euro un anno fa dalla gestione sportiva di Leonardo, oggi a bilancio pesa per circa 31 milioni di euro, cifra alla quale il Milan deve piazzarlo per non registrare una minusvalenza. Una cifra molto alta che non attira acquirenti, nemmeno il Psg del suo estimatore Leonardo. L'offerta presunta dei parigini si aggira a 20 milioni e probabilmente anche di quello si sarà parlato nell'incontro oggi tra l'agente Edoardo Duram e la dirigenza rossonera a Casa Milan.

MOSES ALL'INTER SBLOCCA RODRIGUEZ AL FENERBAHCE
Ricardo Rodriguez ha scelto la società turca anziché l'offerta del PSV, ma il Fenerbahce è bloccato nei movimenti finanziari dal FPF. Ecco perché al momento è tutto bloccato nonostante l'accordo economico col Milan e col giocatore. Lo sblocco potrebbe arrivare dall'Inter che, prendendo Moses dalla stessa società turca via Chelsea, libererebbe un po' di spazio di manovra per completare l'accordo col Milan. A quel punto la società rossonera cercherebbe un vice Hernandez, o un terzino destro spostando Calabria a sinistra.

SUSO HA CHIESTO LA CESSIONE: C'E' IL SIVIGLIA
Lo spagnolo, fischiatissimo dal pubblico rossonero e relegato in panchina nelle ultime tre sfide ufficiali da Pioli, ha chiesto di persona alla società di essere ceduto. Non alle cifre richieste dal Milan in estate (30 milioni), ma la società rossonera non può svalutare quello che fino alla scorsa estate era il suo "tesoretto" in campo. Sullo spagnolo c'è l'interesse della Roma, che però lo vorrebbe solo in prestito e ragionando uno scambio per Under, ma soprattutto il Siviglia al quale il numero 8 avrebbe già dato il suo assenso per il trasferimento. Se la distanza coi giallorossi è enorme, con gli andalusi si può parlare ma al momento non è arrivata una proposta ufficiale. 

PIATEK PIACE IN PREMIER: NON SI PUO' SVENDERE
Il centravanti polacco ha diversi estimatori tra Premier League e Bundesliga, ma anche in questo caso il Milan non può accettare una svalutazione del cartellino pagato 35 milioni di euro un anno fa. Dall'Inghilterra sono arrivate sirene di interesse, dal Tottenham all'Aston Villa, ma la questione - se si sbloccherà - lo farà negli ultimi giorni di mercato.

CALHANOGLU INTERESSA AL NEWCASTLE
Anche Calhanoglu ha diversi estimatori in Premier League, tanto che si vocifera di una prossima offerta ufficiale del Newcastle per strappare il numero 10 turco al Milan. Da qui potrebbe arrivare il tesoretto per Dani Olmo.

Insomma, finché non si sbloccherà il mercato in uscita, quello in entrata starà fermo anche se Boban sta lavorando per non farsi trovare impreparato nelle ore più calde della settimana. C'è Dani Olmo, ma anche da trovare un terzino per sostituire Rodriguez e un attaccante esterno, o comunque un'ala, che può essere Under, ma anche Januzaj che ha chiesto la cessione alla Real Sociedad.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments