Milan: ecco Rafael Leao. Fatta anche per Duarte

Intanto il procuratore di Correa è a Milano: possibile incontro coi dirigenti rossoneri

  • A
  • A
  • A

Rafael Leao è a Milano, pronto a vestire la maglia rossonera. Leo Duarte, invece, arriverà mercoledì. Ma entrambi, per il Milan, sono due affari fatti. Il giovane centravanti portoghese prelevato dal Lille, atterrato all'aeroporto di Malpensa con un volo proveniente da Lisbona, si sottoporrà nella giornata di domani alle visite mediche di rito. A seguire, probabilmente giovedì, sarà la volta del difensore brasiliano.  Leao, attaccante tecnico ma dotato di un fisico imponente (è alto un metro e 88), ha 20 anni e per lui, reduce da una stagione con 8 gol in 24 presenze in Ligue 1, il Milan ha investito circa 30 milioni di euro

Duarte, tre anni più vecchio del portoghese,  arriva invece dal Flamengo per circa 11 milioni più bonus: in Brasile lo descrivono come un centrale difensivo dotato di buona velocità e personalità ma dalla tecnica individuale da affinare.

Messi a segno questi due colpi (e con una rosa ancora da sfoltire) è difficile immaginare da parte dei rossoneri altri esborsi elevati. Per questo la trattativa con l'Atletico Madrid per Correa, per quanto non ancora del tutto abbandonata, resta sicuramente molto complicata. Ma non può dirsi ancora chiusa:  l'entourage del calciatore si trova a Milano ed è probabile un incontro la società rossonera.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments