Raiola: "Su Ibra tante squadre italiane. Pogba? Può anche restare"

Intervista esclusiva della Gazzetta dello Sport: "Il Psg sta provando a trattenere Zlatan, su di lui anche Napoli e Inter"

Raiola, LaPresse

Mino Raiola dice tutto. Il super procuratore dei calciatori ha rilasciato una lunga intervista in esclusiva alla Gazzetta dello Sport nella quale ha esposto le proprie verità sul futuro di tanti suoi assistiti: tra gli altri Ibrahimovic, Pogba, Balotelli e Donnarumma. Lo svedese del Psg sta ricevendo offerte da tutto il mondo, alcune monstre come quelle dalla Cina. Ma dal Napoli all'Inter anche le società italiane sono su di lui. Pogba può restare alla Juve, Balotelli cercherà una nuova sfida, mentre per il rinnovo di Donnarumma non ci saranno problemi.

SU IBRAHIMOVIC: "OFFERTE DA TUTTO IL MONDO, ANCHE DAL NAPOLI"

"Ho detto a Zlatan che con la sua testa può giocare altri 5 anni. L'offerta dalla Cina è molto, molto grossa. Ci sono offerte da tutti i continenti, anche se il Psg sta facendo di tutto per trattenerlo, Parigi resta un'opzione. In Premier tutte hanno bussato alla porta di Ibra, tranne il City dove arriverà Guardiola". E le squadre italiane? Raiola spiega: "Si sono fatte avanti tutte, nessuna esclusa. Anche il Napoli, ma lì son bravi a fare i film. Poi l'Inter, ma non ci sono chiari i programmi di Thohir. Milan? Lì sono più bravi a venderli, i film".

SU POGBA: "PRONTI A RINNOVARE CON LA JUVE"

Il prezzo di Pogba è stato stabilito, 100 milioni. "Era un talento, oggi è un campione fatto e finito. L'intesa con la Juve è sostanziale, se non arriva un progetto alternativo adeguato, ci sta bene restare a Torino. Anzi, siamo pronti anche a rinnovare il contratto".

SU BALOTELLI E DONNARUMMA

Raiola spiega il futuro di Mario Balotelli, quasi certamente lontano dal Milan: "Dal punto di vista del comportamento non gli possiamo dire niente, semplicemente dopo l'infortunio non ha ingranato. Non verrà riscattato? È importante che ritrovi il sorriso, gli serve una scossa". Iniziano a circolare, invece, voci di possibili offerte per Donnarumma: "Non mi risultano offerte, e non ci saranno problemi per il rinnovo con il Milan. Di sicuro se andrà via, un giorno, sarà per l'estero. In Italia solo il Milan".

JUVE E GLI ATTACCANTI: TRA LUKAKU E CAVANI

La Juve sogna un centravanti top, Raiola spiega che Lukaku (altro suo assistito), è un potenziale obiettivo: "La soluzione Juve può andar bene, ma occhio a Real Madrid e Psg. Ma forse da Parigi non sono più disposti a spendere 90 milioni, magari nemmeno per Higuain. Cavani? Potrebbero decidere di tenerlo: anche perché dopo l'affare Coman, magari ci penseranno due volte prima di dare il Matador alla Juve".

SU MKHiTARYAN: "PIACE AD ALLEGRI"

Raiola è anche l'agente di Mkhitaryan, da tempo nel mirino dei bianconeri: "So che piace ad Allegri, e Micky vestirebbe volentieri la maglia bianconera. Però bisogna fare i conti con Tuchel, che lo ritiene incedibile nonostante il contratto in scadenza 2017. È più incedibile Mkhitaryan di Gundogan".

SU MANOLAS: "SARÀ DIFFICILE TRATTENERLO"

La Roma potrebbe perdere Manolas in estate: "Il suo nome è sui taccuini delle squadre più importanti. Non so se andrà in Premier League, ma ho l'impressione che i giallorossi faranno fatica a trattenerlo".

TAGS:
Mino raiola
Ibrahimovic
Pogba