Mercato

"E' un anno diverso dal solito per lui. Questa è la prima volta dopo tanto tempo che gioca in una squadra che lotta per la salvezza. Il Frosinone adesso sta giocando bene, ha piano piano trovato la sua dimensione e anche lui sta meglio. Frosinone è stata una buona decisione". Queste le parole di Joaquim Batica, agente di Joel Campbell, che ai microfoni di TMW ha spiegato i motivi che hanno portato il proprio assistito a scegliere il Frosinone: "La Serie A è un campionato di livello alto e dopo aver giocato negli altri principali campionati europei aveva voglia di provare l'esperienza italiana. Aveva giocato poco lo scorso anno a causa di un brutto infortunio. Poi ha fatto il Mondiale con la Costa Rica. Il Frosinone ci ha chiamato e in poco tempo, 2-3 giorni al massimo, ci siamo messi d'accordo. Gli dissi che c'era questa possibilità, sono andato in Italia e in breve tempo abbiamo chiuso la trattativa senza esitazioni. Ho parlato col direttore sportivo, poi col presidente e si è fatto tutto. Speriamo che alla fine possa essere un buon anno per lui e per il Frosinone". Infine sul futuro: "E' felice di essere al Frosinone e di giocare in Serie A e pensa solo alla salvezza".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A