Chelsea, Conte chiama Vidal: "Lo vorrei sempre con me"

Il tecnico dei Blues sogna per gennaio il cileno, che potrebbe lasciare il Bayern Monaco

  • A
  • A
  • A

Non è mai stato un mistero che il mercato del Chelsea, l'estate scorsa, non abbia soddisfatto del tutto Antonio Conte, che avrebbe desiderato maggiori rinforzi soprattutto a centrocampo e in attacco. Così adesso, in vista della sessione invernale ormai alle porte, il tecnico dei Blues confida in qualche nuovo acquisto per la seconda parte di stagione e non usa giri di parole per chiamare Arturo Vidal: "Lo vorrei sempre con me".

Una frase, quella di Conte, pronunciata dopo la vittoria di ieri del suo Chelsea sul Brighton: un 2-0 che ha portato i Blues a -1 dal Manchester United secondo in classifica. L'ex c.t. azzurro sogna dunque di riavere con sé Arturo Vidal, con cui alla Juventus vinse tre scudetti consecutivi in altrettante stagioni alla guida dei bianconeri. Il cileno, con Pirlo, era l'uomo-chiave di quella squadra. Il giocatore in grado di spezzare l'equilibrio sulla trequarti, dove offriva un lavoro inesauribile in entrambe le fasi.

Il contratto di Vidal con il Bayern Monaco scade nel 2019 e la sua situazione, da tempo, non è più così blindata. Il centrocampista non è un titolare inamovibile e già in estate l'Inter aveva tentato di strapparlo al club tedesco. Sei mesi dopo la situazione non è troppo cambiata, nel senso che le alternative a Heynckes (e prima ad Ancelotti) non mancano e quindi il cileno potrebbe anche essere sacrificato, visto che poi tra un anno e mezzo si libererebbe a parametro zero. Il Chelsea sarebbe quindi una soluzione probabilmente ideale per tutti, soprattutto per Conte che non vede l'ora di riabbracciare il suo pupillo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments