DALLA FRANCIA

L'eurodeputato francese: "Il coronavirus svaluterà i prezzi: Mbappé costera 35-40 milioni"

Cohn-Bendit: "Questa crisi spazzerà via l'irrazionalità dello sport professionistico"

  • A
  • A
  • A

Fino alla cessazione della pandemia del Covid-19 sarà complicato stilare un bilancio complessivo dei danni all'economia anche se c'è chi prova già ad azzardare qualche numero. Daniel Cohn-Bendit, eurodeputato francese, è convinto che il prezzo dei cartellini dei calciatori calerà drasticamente e usa Kylian Mbappé come esempio: "Dopo questa crisi l'attaccante del Psg non varrà più di 35-40 milioni di euro, altro che 200".

Mbappé, pagato 180 milioni nel 2017, visto talento e giovane età non ha visto calare il suo valore teorico stimato da Transfermarkt ed è stato avvicinato al Real Madrid per una cifra vicina ai 200 milioni di euro.

Tutto ormai parte del passato secondo Cohn-Bendit: "Questa crisi spazzerà l'irrazionalità dello sport professionistico, non caleranno solo cartellini e ingaggi ma anche i diritti d'immagine. E bisognerà scardinare il sistema dei procuratori. Non credo che i calciatori giocheranno peggio solo perché saranno paagati meno".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments