L'ADDIO

Mercato Inter, Skriniar ufficializza l'addio: "L'anno prossimo al Psg"

Il difensore slovacco dal ritiro della nazionale: "Contro il Porto ho giocato su una gamba sola"

  • A
  • A
  • A

Milan Skriniar non sarà più un giocatore dell'Inter e il mercato dei nerazzurri dovrà portare un nuovo difensore per Inzaghi. Lo slovacco dal ritiro della propria nazionale ha ufficializzato quello che era risaputo da mesi, ovvero l'addio all'Inter per una nuova avventura: "Vedremo cosa succederà al Psg, ma l'importante è che stia bene". L'ultima apparizione, in panchina, con l'Inter è stata nella finale di Champions League persa: "Un addio triste con una sconfitta che ci disturberà a lungo. Avremmo meritato di più".

Il freddo saluto con Beppe Marotta nei garage dell'Ataturk rimarrà uno degli ultimi scatti di Milan Skriniar da giocatore dell'Inter. Il difensore è volato subito nel ritiro della Slovacchia e da lì, in conferenza, ha parlato degli ultimi mesi con l'Inter passati ai box condizionati dall'incertezza sul futuro e soprattutto da un lungo infortunio che si è trasformato in calvario.

"Nel match di ritorno contro il Porto ho giocato su una gamba sola e con una infiltrazione, non potevo fare di più - ha ricordato Skriniar -. Avrei voluto giocare dall'inizio, ma avrei rischiato un infortunio peggiore. L'unica cosa di cui mi pento è di non essermi operato prima perché 5 settimane dopo mi stavo già allenando".

Il futuro dunque è tra nazionale e Parigi: "Ora mi sento bene, ma senza giocare il ritmo partita non lo ritrovi. Se il ct mi schiererà aiuterò la squadra perché sono pronto e determinato. A Parigi al Psg vedremo che accadrà, ma l'importante è stare bene".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti