Marotta: "Inter e Icardi, stesse intenzioni". Maurito festeggia e Wanda lo veste di nerazzurro

Messaggi importanti alla vigilia della settimana forse cruciale per il rinnovo del contratto

  • A
  • A
  • A

La settimana che sta per iniziare potrebbe/dovrebbe essere quella cruciale per il rinnovo del contratto di Mauro Icardi. L'argentino si incontrerà con la dirigenza nerazzurra per cercare di trovare un accordo, con lui ci sarà ovviamente la moglie agente Wanda Nara (al primo incontro con Beppe Marotta), e come auspicato anche da Luciano Spalletti al termine della partita con il Benevento sarà finalmente l'occasione per imbastire un discorso realmente costruttivo. E in un momento tanto delicato, va da sè come anche i minimi segnali siano da osservare e analizzare con molta attenzione: in tal senso il duplice messaggio arrivato dal capitano nerazzurro e dalla compagna via social dopo il successo di San Siro in Coppa Italia possono leggersi come espressioni di una volontà conciliativa. Prima ci ha pensato Maurito, facendo i complimenti alla squadra per la prima vittoria in questo 2019, poi a stretto giro di posta (o di post) è arrivato anche il cinguettio di Wanda che ha pubblicato una foto del marito esultante con la maglia dell'Inter e la fascia di capitano.

Forse poco, forse invece molto. Lo capiremo a breve ma le fibrillazioni dei giorni scorsi sembrano ora alle spalle. E a testimonanza di un clima che volge al sereno (o meglio, della volontà piena di tutte le parti in causa perché questo accada) sono arrivate anche le parole di Beppe Marotta, l'uomo chiamato a risolvere la querelle. Intervenuto ai microfoni della Rai al termine della partita con il Benevento, l'amministratore delegato nerazzurro ha mostrato grande ottimismo in merito: "Bisogna stare tranquilli, non si può parlare di caso. Sono dinamiche tipiche in una società di calcio soprattutto quando si avvicinano le scadenze dei contratti. Non credo ci saranno problemi, da entrambe le parti l'intenzione è quella di proseguire il rapporto insieme".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments