INTER

Inter, Lautaro rinnova a fine mese: 4,5 mln l'anno più bonus e niente clausola

Lavori in corso anche per i prolungamenti di Barella e Bastoni: per Nicolò pronta anche la fascia

  • A
  • A
  • A

Dopo il sorpasso al Milan, in casa Inter lo sguardo è rivolto al futuro. In particolare ai rinnovi di contratto. Primo tra tutti quello di Lautaro Martinez. Dopo i tre incontri di gennaio tra gli agenti del Toro con Beppe Marotta e Piero Ausilio l'intesa è stata raggiunta sulla base di un ingaggio da 4,5 mln a stagione più bonus fino al 2024 con l'annullamento della clausola rescissoria. Prolungamento che verrà ratificato ufficialmente verso la fine del mese, quando i rappresentanti dell'argentino torneranno in Italia.

lapresse

Ma il rinnovo di Lautaro Martinez non è l'unico su cui stanno lavorando i dirigenti nerazzurri. Oltre a blindare il Toro, l'Inter sta infatti cercando l'intesa per i prolungamenti di Barella e Bastoni. Con le sue prestazioni l'ex Cagliari ormai ha conquistato la fiducia di tutta la squadra e del club, facendo breccia nei cuori nerazzurri. Una situazione che la dirigenza avrebbe deciso di premiare non solo proponendo al mediano un importante prolungamento del contratto (in scadenza nel 2024), ma anche un futuro da capitano per il dopo Handanovic. Ipotesi che, con la giusta intesa economica, potrebbe concretizzarsi senza difficoltà, ma anche senza fretta dopo gli Europei. 

Fretta che invece Marotta & Co. sembrano avere per blindare Alessandro Bastoni. L'obiettivo dell'Inter è quello di confermare il giocatore, facendolo diventare un punto fermo della retroguardia per il presente e per il futuro. Tutto, ovviamente, con un adeguamento dell'ingaggio. Numeri alla mano, il club nerazzurro sarebbe pronto a prolungare l'accordo col difensore fino al 2024 portando lo stipendio a 2,5 milioni di euro a stagione. Cifra su cui sembra ci sia già il via libera del giocatore, pronto solo a sedersi al tavolo della trattativa per mettere tutto nero su bianco e proseguire la sua avventura in nerazzurro. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments