INTER

Inter: se Dumfries non rinnova tra i sostituti salgono le quotazioni di Holm

L'obiettivo primario resta il prolungamento di contratto dell'olandese ma il club valuta le possibili alternative

  • A
  • A
  • A
Inter: se Dumfries non rinnova tra i sostituti salgono le quotazioni di Holm - foto 1
© afp

Tra obiettivi chiari se non addirittura dichiarati (Josep Martinez), investimenti considerati prioritari ma ancora da "strutturare" (Gudmundsson), futuri da delineare (Valentin Carboni), il mercato dell'Inter ruota in questo momento ancora interlocutorio (anche la permanenza di Arnautovic non è scontata) intorno al rinnovo di Dumfries. Definiti i prolungamenti di contratto di Barella e Lautaro (per forza di cose prioritari), resta ora sul tavolo quello dell'esterno olandese che, a differenza dei primi due, va in scadenza nel 2025: questo significa, è palese, che o si trova la quadra per continuare assieme oppure dopo l'Europeo le parti si saluteranno. La trattativa arenatasi lo scorso inverno di fronte ai 5.5 milioni chiesti dall'agente di Dumfries si è riaperta dopo che lo stesso giocatore ha fatto sapere al ds Ausilio di essere ben felice di rimanere a Milano: tra le parti, con l'Inter che in ogni caso non intende salire oltre i 4 milioni, esiste ancora distanza. Il club, consapevole dell'interesse dell'Aston Villa ma anche del Manchester United, valuta l'olandese tra i 25 e i 30 milioni, con l'opportunità che l'Europeo possa anche innalzarne il valore di vendita, nonostante il solo anno di contratto rimanente. 

Partendo da tutto questo, la strada è tracciata: dentro o fuori, tempo massimo fine luglio. Ovvio dunque che l'Inter abbia messo nel mirino le possibili alternative. Tempo fa Ausilio e Baccin avevamo messo gli occhi su Amar Dedic (bosniaco del Salisburgo, 31 presenze stagionali, 5 gol e altrettanti assist e capacità di adattarsi a un ruolo a tutta fascia così come di scalare in difesa). Ma un altro profilo che piace è quello di Emil Holm che l'Atalanta non ha riscattato dallo Spezia. Con il club ligure, che ha esercitato l’opzione per Pio Esposito (l’Inter lo contro-riscatterà per 500mila euro) i nerazzurri hanno parlato dell'esterno 24enne svedese che piace pure al Bologna: fisico (191 cm), caratteristiche tecniche, conoscenza del calcio italiano e costo contenuto sono fattori che ne fanno una valida alternativa a Dumfries.

Tra i possibili obiettivi, cambiando "zona di campo", è di questi giorni il contatto con il Venezia per Tanner Tessmann, centrocampista/regista statunitense classe 2001. Secondo quando riportato da gianlucadimarzio.com la trattativa procede bene e addirittura si conta di chiudere la prossima settimana. L'Inter lo acquisterebbe lasciandolo però in prestito ai lagunari per un anno ancora.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti