L'AFFONDO

Il Milan volta pagina: c'è Milik per il dopo-Ibra

Il polacco del Napoli vuole cambiare squadra: Gazidis proverà a strapparlo a De Laurentiis

  • A
  • A
  • A

Con Zlatan Ibrahimovic sempre più lontano - difficile che si arrivi a un rinnovo -, il Milan si sta guardando attorno alla ricerca di un centravanti per la prossima stagione. In particolare i rossoneri avrebbero messo gli occhi su Arkadiusz Milik che, come scrive Tuttosport, avrebbe già comunicato al Napoli la propria volontà di cambiare maglia. Il polacco è il profilo ideale per i rossoneri, dato che il contratto in scadenza nel 2021 ha fatto crollare la sua valutazione, attualmente attorno ai 35 milioni, e ha un ingaggio in linea con la politica retributiva imposta da Ivan Gazidis (2,2 milioni a stagione). 

Milik, insomma, perché la linea Boban-Maldini è stata bocciata dalla proprietà e, dopo la brevissima parentesi di gennaio, il Milan tornerà a inseguire giocatori più giovani anche se il centravanti azzurro, 26 anni, non è più di primo pelo. Al suo fianco ci sarà Rebic, legato ai rossoneri ancora da un anno di prestito e comunque promosso dal club dopo gli ultimi due mesi molto positivi. Da valutare, invece, la posizione di Leao, per il quale verranno in ogni caso prese in considerazione eventuali proposte. 

Ovviamente l'affare Milik è tutt'altro che fatto. Intanto perché il costo non sarà comunque così irrilevante, quindi perché trattare con De Laurentiis, sia pure con un contratto che andrà in scadenza, non è mai semplice. Prima di tutto, però, c'è da uscire da questa bufera coronavirus e far di conto per capire concretamente quali danni abbia prodotto l'epidemia. Per non parlare della questione più strettamente tecnica legata al prossimo allenatore. Ma qualcosa si sta già muovendo e tutte le strade portano a Napoli. Dopo Piatek, insomma, la Milano rossonera potrebbe innamorarsi di un altro centravanti polacco.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments