NON SOLO MONTELLA

Serie A: Montella, Thiago Motta e Semplici sulla graticola

La fine del 2019 potrebbe portare altri cambi in panchina

  • A
  • A
  • A

Fiorentina-Roma, Inter-Genoa e Torino-Spal: da queste tre partite dipende il destino di tre allenatori che rischiano l'esonero, di non mangiare il famoso panettone visto anche la vicinanza a Natale. Se Vincenzo Montella  ci ha scherzato sopra ma dopo l'1-1 contro l'Inter sembra aver guadagnato qualche punto con la dirigenza viola, le situazioni di Thiago Motta e Leonardo Semplici sono veramente a rischio.

L'impegno più probante sulla carta è quello dell'italo-brasiliano che trova sulla sua strada la sua ex squadra che, per quanto incerottata, vuole riprendere in vetta la Juventus. Il suo Genoa ha solo due punti in più sul fondo della classifica e quattro sui cugini della Sampdoria quartultimi, e sul groppone si porta il peso del derby perso e di tre punti nelle ultime cinque partite. Nicola, Ficcadenti, Diego Lopez sono ipotesi già accostate ai rossoblù, sembra meno probabile un ritorno di Andreazzoli.

Peggio ancora ha fatto la Spal, due punti nelle ultime cinque partite, che trova sulla sua strada i granata non del tutto guariti ma in discreta forma con due vittorie e un pari negli ultimi tre match. La posizione di Semplici è in bilico da giorni, già dopo il ko interno con il Brescia ma gli emiliani vogliono dare un'ultima chance al tecnico della promozione come ha ricordato il patron Mattioli

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments