E PIATEK SE NE VA

Fiorentina, tutto su Jovic: il Real Madrid apre al prestito

Il serbo sui social inizia a seguire i viola ma lo stipendio da 10 milioni lordi è un ostacolo. Piatek non sarà riscattato

  • A
  • A
  • A

Krzysztof Piatek saluta, Luka Jovic può prendere il suo posto. La Fiorentina, impegnata anche nel difficile rinnovo di contratto con Vincenzo Italiano, si muove sul fronte offensivo: il polacco non verrà riscattato, il reparto ha bisogno di rinforzi (al momento c'è solo Cabral) e piace il serbo che non trova spazio nel Real Madrid. Il classe 1997 però ha un ingaggio proibitivo per le casse viola, 10 milioni di euro lordi a stagione.

© Getty Images

D'altronde Jovic era stato pagato 60 milioni di euro nel 2019 e il Real gli aveva garantito uno stipendio di pari passo ma le sole 19 presenti stagionali (per un totale di soli 549 minuti) fanno capire come Ancelotti non lo reputi parte del progetto. Lui sembra anche propenso al trasferimento, recentemente ha iniziato a seguire la Fiorentina su Instagram mettendo anche like al post viola che celebrava la qualificazione alla prossima Conference League. In Spagna parlando di prestito con obbligo di riscatto ma il vero nodo sta proprio nell'ingaggio e per questo l'agente Fali Ramadani - lo stesso di Italiano - è al lavoro per trovare una formula che accontenti tutte le parti.

Intanto Piatek ha salutato sui social: "Una stagione ricca di emozioni, nel bene e nel male, ma sto già aspettando le prossime sfide!". Il polacco, che era arrivato in prestito con diritto di riscatto, torna dunque all'Hertha Berlina ma potrebbe presto calcare nuovamente i campi di Serie A. Piace al Torino come sostituto di Belotti.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti