FIORENTINA

Fiorentina, l'Arsenal fa sul serio per Vlahovic: operazione da 180 milioni

Il manager Arteta lo vuole già a gennaio e il club è al lavoro

  • A
  • A
  • A

Dopo aver rotto con Aubameyang e con Lacazette in scadenza di contratto, la priorità in casa Arsenal è una punta centrale già in questo mercato di gennaio. In cima alla lista del manager Arteta c'è Dusan Vlahovic, attaccante serbo che ha rifiutato il rinnovo con la Fiorentina e va in scadenza nel 2023. Un'operazione monstre da 180 milioni tra cartellino, ingaggio e commissione agli agenti che non spaventa i Gunners.

© Getty Images

Come riportato dal Daily Mail, i londinesi vogliono provare a bruciare la folta concorrenza per il gioiello della Fiorentina e portarlo subito Oltremanica. La Viola si è già tutelata con l'ingaggio di Piatek e davanti a un'offerta irrinunciabile potrebbe già cedere nei prossimi giorni anziché aspettare una prevedibile asta l'estate prossima. 

L'Arsenal avrebbe è pronto a investire 58 milioni di sterline (poco meno di 70 milioni di euro) per il cartellino del giocatore, che chiede un ingaggio da 360mila euro a settimana, per un lordo annuale di circa 17 milioni, a cui vanno aggiunti i 18 milioni di commissione agli agenti. Una montagna di soldi per una nuova sfida tanto intrigante quanto complicata: la palla passa ora alla Fiorentina e al giocatore, che in cuor suo vorrebbe una squadra certa di giocare in Champions League nella prossima stagione.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti